In Evidenza

Domani, su Rai Gulp, il Castello di Donnafugata in primo piano con un progetto di didattica museale

"In vista di un progetto utile ad incentivare la frequentazione del Castello e dello storico parco ad esso annesso da parte dei visitatori-ragazzi, stiamo infatti approfondendo alcuni studi sulla didattica museale dedicati alle diverse fasce di età" - commenta l'architetto Giuseppe Iacono

(7 novembre 2019)

Come vi avevamo già anticipato, domani alle 18 su RaiGulp, nel corso della puntata del programma #Explorers andrà in onda un servizio su Ragusa, visibile anche in streaming su Rai Play (anche online al link: https://www.raiplay.it/programmi/explorers), realizzato presso il Castello di Donnafugata e dedicato ad un particolare progetto di didattica museale. A comunicarlo è l’architetto Giuseppe Iacono a cui l’Amministrazione comunale di Ragusa ha affidato l’incarico dei servizi inerenti la gestione del patrimonio museale architettonico e monumentale dell’Ente.“Ringrazio la regista Francesca Ballerini e le sue collaboratricidichiara l’architetto Iaconoper aver condiviso il significato di un progetto di didattica museale cui tengo particolarmente. Un ringraziamento è dovuto al meraviglioso staff ragusano dei personaggi della favola di Donnafugata: la Principessa Bianca, Frate Basilico, l’Uomo Scacciagatti e il Genio del Parco…. che hanno fatto sognare i ragazzini introducendoli nella storia reale di Donnafugata. In vista di un progetto utile ad incentivare la frequentazione del Castello e dello storico parco ad esso annesso da parte dei visitatori-ragazzi, stiamo infatti approfondendo alcuni studi sulla didattica museale dedicati alle diverse fasce di età.

“Obiettivo del progetto – conclude – è quello di ravvivare il dialogo tra i giovani visitatori e il patrimonio culturale in modo così da attivare quel processo emozionale e conoscitivo che è il presupposto essenziale per una piena comprensione e valorizzazione dell’antico maniero di proprietà comunale”.

Tags
Mostra altro

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close