In Evidenza

Ultimi appuntamenti, a Ragusa, con i presepi viventi del centro storico e del Sacro Cuore

Lunedì, in entrambi gli allestimenti, ci sarà la sfilata dei Re Magi a cavallo

(3 gennaio 2020)

Ultimi appuntamenti, a partire da domani, con il presepe vivente realizzato nel cuore del centro storico di Ragusa che ha già fatto registrare settemila presenze. Un appuntamento molto apprezzato per le sue peculiarità, soprattutto per l’impegno corale da parte delle comunità parrocchiali dell’Ecce Homo e di San Francesco di Paola. Poi, ogni serata è stata caratterizzata da una presenza speciale. Quella di domani vedrà la partecipazione, a partire dalle 19, del coro Mariele Ventre che proporrà lo spettacolo concerto intitolato “Buon Natale”, con musiche a tema legate al periodo delle feste. Domenica 5 gennaio, invece, ci sarà la serata con Rosario Maltese e la sua fisarmonica, oltre al gruppo Music Angels. Saranno poi proposte le “Nenie tradizionali siciliane” a cura di Cristina e Francesco Distefano, voce e chitarra. L’appuntamento conclusivo di questa edizione del presepe vivente è quello previsto per la giornata dell’Epifania. Alle 17 di lunedì 6 gennaio, infatti, ci sarà la sfilata con i figuranti dei Magi a cavallo. La partenza sarà data da piazza Libertà e il corteo si sposterà verso il presepe vivente. Ad animare la serata, invece, alcuni solisti del corpo bandistico Alfio Pulvirenti di Comiso. Nelle diverse serate, inoltre, degustazioni di “viscotta sciuti ra machina”, “ricotta caura”, “mitilugghi”, “cannola”, “ciciri”, “pani cunsatu”, “pani cu l’ova”. Il presepe è aperto dalle 18 alle 22, l’ingresso è gratuito e non ha barriere architettoniche. Per l’occasione, inoltre, la chiesa dell’Ecce Homo (il presepe vivente è allestito alle spalle dell’edificio di culto) resterà aperta sino alle 21 per dare modo ai visitatori di apprezzarne le meraviglie architettoniche dell’interno.

Ultimi appuntamenti anche per il presepe vivente creato dai parrocchiani del Sacro Cuore di Gesù a Ragusa che vuole continuare a stupire. Domani, domenica e lunedì ci sarà la possibilità di ammirarlo per l’ultima volta durante questa edizione. L’appuntamento dalle 19, e sino alle 21,30, a villa Schininà-Arezzo, inteso “U palazzieddu”, in via Francesco Cilea. L’ingresso è libero ed è prevista la degustazione di prodotti tipici. Ma non solo. Infatti, lunedì 6 gennaio, a partire dalle 10, è in programma un appuntamento speciale in occasione della festa liturgica dell’Epifania. La mattina, dal sagrato della chiesa, ci sarà la partenza del corteo dei Re Magi accompagnati dal suono dei tamburi imperiali di Comiso. Il corteo si snoderà per alcune vie del quartiere in cui sorge la parrocchia. Alle 11 l’arrivo dei Re Magi sul sagrato della chiesa con l’omaggio a Gesù bambino. A seguire, poi, la santa messa e la distribuzione dei regali a tutti i piccoli presenti. In serata, quindi, sarà possibile ammirare, ancora una volta, il presepe vivente in uno scenario molto suggestivo e con alcune scene realizzate per attirare l’attenzione dei fedeli e non solo.

“Abbiamo creato una rappresentazione che speriamo possa continuare a suscitare la curiosità di tutti coloro che hanno dimostrato grande interesse in proposito – spiega il parroco, don Marco Diara – e vogliamo chiudere questa edizione nella maniera migliore. Invitiamo tutti a venirci a trovare a cominciare da domani sera. Ci saranno ancora altri tre appuntamenti che meritano una certa considerazione e che ci consentono di celebrare questo periodo di festa nella maniera migliore. Ringrazio intanto tutti i parrocchiani per la collaborazione e il forte senso di comunità che hanno sviluppato in questa occasione, e poi un grazie ai visitatori che ci hanno voluto onorare della loro presenza”.

Tags
Mostra altro

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close