In Evidenza

Ritrovato senza vita il 30enne albanese di cui non si avevano più notizie dal 30 aprile

L’ispezione cadaverica sul corpo di Dorian Licaj ha confermato la morte per suicidio e la salma è stata già riconsegnata ai familiari

(23 maggio 2019)

Le ricerche sono finite. È stato ritrovato privo di vita dai Carabinieri di Ragusa Dorian Licaj, il 30enne albanese di cui non si avevano più notizie dal 30 aprile. Il giovane, dunque, ha messo in atto il gesto estremo che aveva anche preannunciato ai parenti, e si è tolto la vita impiccandosi all’interno di un capannone in costruzione nelle campagne di Marina di Ragusa, in località Maulli, a circa 1 km dalla sua abitazione. Accanto al cadavere c’erano la bicicletta con la quale si era allonantato l’ultima volta e, tra gli effetti personali, il cellulare ormai con la batteria scarica.

L’ispezione cadaverica ha confermato la morte per suicidio e la salma è stata già riconsegnata ai familiari, giunti appositamente dall’Albania a Ragusa per contribuire alle ricerche del giovane, che viveva in casa di alcuni cugini da gennaio.

Valentina Frasca

Tags
Mostra altro

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close