In Evidenza

Lite per una donna finisce in tragedia: 26enne ucciso con 3 colpi di pistola

Pare che dietro al delitto ci sia un movente passionale

(16 ottobre 2020)

Notte di spari quella appena trascorsa a Camporeale, in provincia di Palermo. Vittima della vicenda un 26enne, Benedetto Ferrara, ucciso con tre colpi di arma da fuoco al culmine di una lite. L’assassino è subito fuggito, ma poco dopo si è costituito in caserma, ammettendo le sue colpe e consegnando la pistola.

Si tratta di Michele Mulè, 28enne, che ora si trova in stato di fermo per omicidio volontario aggravato da futili motivi. Secondo una prima ricostruzione, sembrerebbe che il 28enne abbia sparato 3 colpi con una pistola calibro 38. Pare che dietro il delitto ci siano dei contrasti per una donna.

Immediato l’arrivo dei sanitari del 118, ma per lui non c’è stato niente da fare. Invece, Michele Mulè è stato portato nel carcere Pagliarelli di Palermo a disposizione dell’autorità giudiziaria. È stata, inoltre, disposta l’autopsia sul corpo del 26enne.

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close