In Evidenza

Ciak si gira! Nel Ragusano al via le riprese di un altro film tratto da un romanzo di Camilleri

La troupe stasera sarà impegnata a Comiso, mentre lunedì 14 ottobre si girerà al Castello di Donnafugata

(10 ottobre 2019)

Il genio di Andrea Camilleri manca, e non solo ai siciliani. Manca a tutti. E quale miglior modo per omaggiare lo scrittore contemporaneo siciliano, venuto a mancare lo scorso 17 luglio, se non la trasposizione di un suo romanzo? Da oggi prendono il via, nel Ragusano, le riprese de “La concessione del telefono”, un film per la tv ispirato al suo terzo romanzo in costume, dopo i successi dei primi due: “La mossa del cavallo”, con Michele Riondino, diretto da Gianluca Maria Tavarelli, andato in onda nel febbraio 2018, e “La stagione della caccia”, entrambi prodotti da Palomar per Rai Uno. In questo terzo romanzo, Camilleri scrive una storia che si svolge tra Palermo, Montelusa e Vigata tra il 12 giugno 1891 e il 20 agosto 1892, dopo aver ritrovato “tra vecchie carte di casa” un decreto ministeriale per la concessione di una linea telefonica privata che risale al 1892. Il documento “presupponeva una così fitta rete di più o meno deliranti adempimenti burocratico-amministrativi da farmi venir subito voglia di scriverci sopra una storia di fantasia”. Del cast si conosce molto poco, ma sappiamo che è stato riconfermato il regista Roan Johnson. “Dopodomani iniziamo a girare il film tratto da La concessione del telefono” – aveva scritto pochi giorni fa sui social. “E’ un libro molto più ironico e molto meno drammatico rispetto a La Stagione Della Caccia – continua – ma non risparmia stilettate contro la scemenza di piccoli uomini e contro l’ottusità del grande stato. In effetti si potrebbe dire che è un romanzo sulla stupidità umana, e infatti è un film che farebbero benissimo i Coen. Purtroppo loro erano impegnati e quindi vi tocco io.
“Lo so, a volte, nella vita bisogna accontentarsi, ma potete tirarvi su perché lo produrrà la Palomar con la Rai che da vent’anni, con amore, porta sullo schermo il mondo di Camilleri. Abbiamo scritto il copione con lo stesso Andrea e Bruni, e il cast la fotografia la scenografia i costumi il suono il montaggio e le musiche, e qualcuno che di certo mi sono scordato, è di gente con la testa sulle spalle e col cuore che batte dalla parte giusta. Quest’anno ancora di più”.
Le riprese al via da oggi, si concluderanno il prossimo 4 novembre. Intanto la troupe stasera sarà impegnata a Comiso, mentre lunedì 14 ottobre al Castello di Donnafugata.
Claudia Trapani
Tags
Mostra altro

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close