In Evidenza

Auto sul marciapiede a Vittoria. Morto un bambino di 11 anni, gravissimo il cuginetto di 12

I due bambini sono stati investiti in via Gaeta, angolo Via 4 Aprile. La vettura, nonostante la strada sia molto stretta in quel punto, è arrivata a folle velocità. Alla guida c'era Rosario Greco, 37 anni

(11 luglio 2019)

Drammatico incidente questa sera a Vittoria. Due cuginetti che stavano giocando sul marciapiede a pochi passi da casa in via Gaeta, angolo via 4 Aprile, sono stati investiti da un’auto.

La vettura, una Jeep, è salita sul marciapiede e li ha travolti non lasciando loro scampo. Immediati i soccorsi, ma uno dei due, Alessio D’Antonio, 11 anni, è spirato poco dopo in ambulanza a causa delle gravissime ferite riportate. Le condizioni del secondo, che ha 12 anni, sarebbero molto gravi e gli sarebbero stati amputati gli arti. Non ci risulta, stando alle nostre fonti, che sia stato già trasferito a Catania in elisoccorso, quindi sarebbe ancora al Guzzardi. L’auto ha travolto anche un terzo minore che era con i due cuginetti. Si trova al Guzzardi pure lui con ferite per fortuna non gravi.

FOTO FRANCO ASSENZA

L’automobilista, giunto a folle velocità nonostante la strada in quel punto si restringa notevolmente, avrebbe poi cercato di scappare a piedi. Si tratta del 37enne Rosario Greco, figlio di Elio Greco (già arrestato per mafia) e con precedenti penali. Con lui in auto c’erano altre due persone che sono andate spontaneamente alla caserma dei carabinieri per testimoniare. La polizia ha trovato Greco nella sua abitazione e lo ha subito condotto in ospedale per gli accertamenti. I test cui è stato sottoposto dovranno dire se era al volante sotto l’effetto di alcol o sostanze stupefacenti.

La città è sotto choc.

Notizia in aggiornamento

Valentina Frasca

Mostra altro

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close