In Evidenza

“Pozzo pericoloso al parcheggio di Cava d’Aliga. Il Comune di Scicli intervenga al più presto”

A darne comunicazione, sollecitando l'intervento dell'amministrazione, è il consigliere comunale di Forza Italia, Vincenzo Giannone

(28 gennaio 2020)

“A seguito di numerose segnalazioni da parte di alcuni residenti preoccupati, ho presentato un’interrogazione consiliare per mettere a conoscenza il Comune di Scicli e il Comando dei Vigili Urbani del grave pericolo presente al parcheggio di Cava d’Aliga, precisamente al di sotto del distributore di benzina”. A darne comunicazione, sollecitando l’intervento dell’amministrazione, è il consigliere comunale di Forza Italia, Vincenzo Giannone. “Si tratta di un pozzo trivellato che risulta recintato con blocchi di calcare in tufo danneggiati dall’usura del tempo. Questo pozzo – continua – ha alla sommità una copertura in rete metallica che è anch’essa usurata. Dato che si tratta di un pozzo molto profondo, appare evidente il potenziare rischio per l’incolumità dei passanti, specie in Estate. Il pericolo appare ancora più evidente perché in loco nascono spontaneamente delle viti selvatiche che nascondono il pozzo, risultando potenzialmente mortale per i bambini che giocano e gli automobilisti”.

“Per questo, ribadisce il consiglieredinnanzi ad uno così grave ed incombente pericolo, appare opportuno che il Comune intervenga e chiarisca circa la proprietà effettiva del pozzo, se comunale o non; se il già citato pozzo risulti o meno regolarmente denunciato al Genio Civile di Ragusa e, soprattutto, quali iniziative il Comune intende adottare per mettere in sicurezza il pozzo artesiano del parcheggio. Ritengo, come Consigliere Comunale e cittadino della Repubblica, che la pubblica incolumità dei miei compaesani sia prioritaria ed è un dovere per le autorità competenti intervenire per risolvere con rapidità e decisione un problema che potrebbe avere conseguenze drammatiche. Seguirò costantemente l’iter dell’interrogazione e sarò vigile circa gli interventi che il Comune porrà in essere per il bene di Cava d’Aliga e dei cavadalgesi”.

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close