In Evidenza

Marina di Ragusa e la lotta al parcheggio selvaggio: presto una nuova area di sosta in piazza Vincenzo Rabito

"L’opera pubblica che il Comune realizzerà - dichiara il vice sindaco Giovanna Licitra - gode di un finanziamento dell’Assessorato regionale delle Infrastrutture e della Mobilità di 592.358,68 euro"

(25 settembre 2020)

Uno dei problemi più insidiosi a Marina di Ragusa, specialmente nella bella stagione, è la lotta al parcheggio selvaggio. Continui giri in auto pur di accaparrarsi un posto, strade intasate e autovetture parcheggiate praticamente ovunque.

Il Comune di Ragusa ha pensato alla realizzazione di parcheggi di interscambio all’interno della piazza Vincenzo Rabito. Con determinazione dirigenziale del Settore X – Contratti –  a seguito delle operazioni di gara relativa alla procedura negoziata, l’impresa Cassano s.r.l. di Mazara del Vallo è stata dichiarata aggiudicataria dell’intervento la sopracitata ditta per il prezzo di 378.413,43 euro compresi gli oneri di sicurezza non soggetti a ribasso, pari a 13.325,95 euro, al netto del ribasso offerto del 27,132% sul prezzo a base di gara di 514.388,00 euro.

“L’opera pubblica che il Comune realizzerà – dichiara il vice sindaco con delega alla mobilità sostenibile, Giovanna Licitra – gode di un finanziamento dell’Assessorato regionale delle Infrastrutture e della Mobilità di 592.358,68 euro che abbiamo ottenuto avendo aderito alla manifestazione d’interesse finalizzata alla realizzazione di parcheggi di interscambio in territori sedi di porti per la riduzione degli inquinamenti acustici e atmosferici, per l’incremento del risparmio energetico ed il miglioramento dei servizi pubblici. Grazie a questo finanziamento l’Amministrazione comunale sarà in grado di realizzare quindi un’importante opera a Marina di Ragusa utile ad intercettare e decongestionare i flussi veicolari. La corretta gestione della sosta infatti, è uno degli aspetti più rilevanti per migliorare le condizioni di mobilità nella frazione rivierasca, in particolar modo nel corso delle stagione estiva”.

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close