In Evidenza

L’impegno della Regione siciliana per l’accesso al credito delle pmi

Ammonta a 254 milioni di euro la somma impegnata dalla Regione siciliana per sostenere l’accesso al credito in favore delle piccole e medie imprese dell’isola. Di questi, 130 milioni sono già stati stanziati nell’ultima finanziaria, 54 milioni (recuperati dai residui dei fondi ex Jeremie e Jessica) sono stati messi a disposizione dei Confidi, mentre altri 70 provengono dalla programmazione comunitaria e verranno sbloccati attraverso un accordo con il ministero dell’Economia che sarà siglato in queste settimane.

Dati importanti, secondo pmiSicilia che ha espresso apprezzamento per il lavoro svolto dall’assessore regionale all’Economia Gaetano Armao e ha proposto la creazione di un tavolo tecnico permanente sul credito al quale dovrebbero partecipare Abi, Crias, Ircac, Irfis e AssoConfidi.

“La nostra idea – spiega il presidente di pmiSicilia Roberto Biscotto – è quella di dare vita ad una cabina di regia con il preciso obiettivo di superare gli ostacoli che impediscono a migliaia di imprese siciliane di avere accesso al credito in forma agevolata”.

Per Biscotto è vero che le banche devono fare “molto di più per le imprese e sostenere il rilancio del tessuto economico regionale” ma, istituti di credito a parte, “occorre anche che alcuni enti regionali, nati proprio con l’obiettivo di aiutare le imprese, seguano un’unica strategia a sostegno del credito alle imprese”.

Da qui la “necessità di un organismo che metta attorno allo stesso tavolo banche, enti regionali e Confidi, con la supervisione dell’assessorato regionale all’Economia”. (G.C.)

Tags
Mostra altro

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close