In Evidenza

Incidenti a Ragusa, il sindaco: “Installeremo dissuasori di velocità, telelaser e autovelox”

Il consigliere del PD, Mario D'Asta, aveva già portato il problema al centro di una interrogazione. Ieri è ritornato sull'argomento, sollecitando un intervento da parte dell'amministrazione

(22 ottobre 2019)

Domenica scorsa, a Ragusa, si è verificato un sinistro, l’ennesimo, nel crocevia tra via Cartia, via Magna Grecia e via Cintolo. Per fortuna, nessun decesso e ferito grave, ma solo tanta paura. E anche tanta preoccupazione per un incrocio in cui, spesso e volentieri, si verificano incidenti stradali. Il consigliere del PD Mario D’Asta, che nelle settimane scorse aveva già portato il problema al centro di una interrogazione, ieri è ritornato sull’argomento, sollecitando un intervento da parte dell’amministrazione. “Dobbiamo aspettiamo che ci scappi il morto prima di intervenire?” – ha chiesto il consigliere.

Così, nella serata di ieri, il sindaco Peppe Cassì, tramite la sua pagina Facebook, ha detto la sua e ha rassicurato: ““Contro il pericoloso fenomeno degli incidenti stradali in via Cartia, abbiamo predisposto l’installazione di dissuasori di velocità e l’implementazione di controlli tramite autovelox e telelaser da parte degli organi preposti. Lo stesso avverrà in altre arterie a rischio”. Prosegue: “Lasciate però che dica due cose. La prima è che, nonostante molti di voi mi scrivano per chiederne l’installazione, non è possibile utilizzare i classici dossi, che in caso di eventuale emergenza rallenterebbero anche i mezzi soccorritori. La seconda, apparentemente banale ma evidentemente necessaria, è l’invito a rispettare il codice della strada e i limiti di velocità. Regole preziose per la sicurezza di tutti”.

Tags
Mostra altro

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close