In Evidenza

Donna rientrata a Modica da Pavia: la denuncia è dell’Asp, da Abbate solo ‘comizio’ via Facebook

La Procura ha iscritto la notizia di reato a ‘modello 45’, cioè al momento senza indagati. Dalla polizia municipale segnalazioni solo sugli spostamenti

(27 marzo 2020)

Dal sindaco di Modica Ignazio Abbate solo un ‘comizio’, su facebook, con toni, accenti e dichiarazioni discutibili, ma nessuna denuncia.

Sul caso della donna rientrata da Pavia a Modica e poi risultata positiva al coronavirus, l’unica denuncia pervenuta alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa è quella dell’Asp. E sulla base di essa è stato aperto un fascicolo di notizie di reato, a modello ’45 per il momento, ovvero senza indagati.

Da fonti dell’ufficio del pubblico ministero si apprende che dalla polizia locale di Modica sono giunte segnalazioni solo in ordine agli spostamenti della donna, mentre l’unica denuncia è quella dell’Azienda sanitaria provinciale, così come era avvenuto in relazione al precedente caso dell’infermiera in servizio nel laboratorio analisi di Modica, oggetto di un procedimento penale apertosi in seguito all’iscrizione della notizia di reato.

Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button