In Evidenza

A Pozzallo in arrivo un altro centinaio di migranti. Grido di allarme del sindaco Ammatuna: “L’ hotspot è pieno”

Intanto salgono a 17 infatti i casi di positività rilevati all'interno della struttura

(29 luglio 2020)

Un centinaio di migranti sono giunti ancora una volta a Pozzallo su motovedette della Guardia costiera e della Guardia di finanza.

Dopo lo sbarco dei 105 di pochi giorni fa, la città si trova quasi in tilt. Non è tardata quindi ad arrivare la reazione del sindaco Roberto Ammatuna: “Ho manifestato fermamente nei confronti delle autorità competenti, la posizione chiara dell’amministrazione Comunale: i migranti devono soltanto transitare dalla struttura portuale ed essere diretti ad altra sede, perchè in questo momento l’hotspot di Pozzallo non è in grado di accogliere ulteriori ospiti”.

“Tutte le operazioni di sbarco e di spostamento dei migranti – prosegue – devono avvenire sotto il controllo massimo delle autorità sanitarie, a tutela completa della salute dei miei concittadini. Verificherò di persona fino alla fine delle operazioni che tutto si svolga nel modo più sicuro è corretto possibile”.

Intanto a preoccupare c’è anche l’emergenza Coronavirus: salgono a 17 infatti i casi di positività rilevati all’interno dell’hotspot di Pozzallo, mentre altri 4 sono stati ripetuti perchè il risultato lasciava spazio a dubbi.

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close