In Evidenza

Nello Musumeci firma la proroga di 90 giorni ai Comuni per la differenziata

Il governo intende continuare a sostenere i Comuni che dimostrino di volersi adoperare per aumentare la percentuale della raccolta

Nuova ordinanza in materia di rifiuti firmata oggi dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. Il provvedimento del governatore modifica alcune prescrizioni previste nelle direttive emanate il 7 giugno e ai Comuni vengono assegnati altri novanta giorni di tempo per avviare tutte le procedure necessarie a raggiungere la percentuale minima del 30 per cento nella raccolta differenziata e per attuare le procedure per l’invio fuori regione dei rifiuti indifferenziati inquinanti, così come richiesto dal governo nazionale.

Gli enti che non raggiungeranno l’obiettivo minimo del 30 per cento rischiano il commissariamento. “Nelle ultime settimane – ha sottolineato Musumeci – la differenziata è cresciuta notevolmente. Sono già quasi trecento i Comuni che hanno superato il 30 per cento e di questo voglio ringraziare sindaci, tecnici e operatori ecologici e cittadini per il grande sforzo fatto in questa vera e propria battaglia di civiltà. Di contro, però, ce ne sono ancora novanta che sono lontani dal traguardo minimo, di livelli decenti, che consentirebbe alla nostra Isola di non essere, quanto meno, l’ultima Regione d’Italia“.

Il presidente della Regione ha aggiunto: “Il governo intende continuare a sostenere e incentivare i Comuni che concretamente dimostrino di volersi adoperare per aumentare la percentuale della raccolta differenziata“. (G.C.)

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close