Ialmo News

Marina di Ragusa dà il suo “Addio all’Estate”: sabato 22 settembre sarà una grande festa

Dal porto turistico a Piazza Malta, Piazza Duca degli Abruzzi e Piazza Belvedere: tutta la frazione sarà animata

Più che un “Addio all’estate” sarà una festa all’insegna dei talenti locali che si sono affermati in Italia e nel mondo per dire arrivederci alla bella stagione, prima di continuare ad affollare la frazione rivierasca e a farla vivere nell’ottica della destagionalizzazione. E’ stato presentato oggi alla stampa il programma della tradizionale manifestazione promossa dal Comune di Ragusa che chiude, idealmente, l’estate di Marina di Ragusa. Per volere dei commercianti e dei gestori delle strutture ricettive, che stanno proponendo dei pacchetti ad hoc, gli eventi sono stati concentrati tutti nella serata di sabato 22 settembre, e si protrarranno fino a notte inoltrata in più punti, proprio per animare tutto il centro di Marina: dal porto turistico a Piazza Malta, passando per Piazza Duca degli Abruzzi e Piazza Belvedere.

Alla conferenza hanno preso parte il Sindaco Peppe Cassi, l’assessore al turismo e spettacolo, Raimonda Salamone, e Francesco Barone, collaboratore a titolo gratuito del primo cittadino in materia di turismo e spettacolo.

“Sarà un evento di altissimo livello, in cui lo sport e l’intrattenimento sposeranno il sociale, e puntiamo a migliaia di presenze” ha esordito il sindaco, prima di snocciolare le tante proposte: tornei di calciobalilla e bocce, basket in carrozzella, esibizioni di canto e ballo e una sfilata di moda con, madrina d’eccezione, Claudia Andreatti, Miss Italia 2006 e volto Rai.

La classica degustazione di cavati al sugo in piazza Duca degli Abruzzi sarà sostituita da quelle di cous cous di pesce al porto e a prepararlo arriveranno direttamente da Mazara del Vallo. Il ticket costerà 5 euro.

L’amatissima e tradizionale gara dei fuochi d’artificio è confermata, si terrà allo scoccare della mezzanotte e vedrà la partecipazione di tre ditte specializzate da tutta la Sicilia: Pirotecnica Iblea (Ragusa), Arte Pirotecnica (Militello in Val di Catania) e Fuochi Castorino (Brolo). A scegliere la ditta migliore sarà una giuria composta da esperti e da giovani dei comitati parrocchiali, ma niente premi in denaro perché la parola d’ordine nell’ambito dell’organizzazione è “risparmiare”. Il costo dell’intero evento, infatti, si aggira sui 20mila euro, negli anni scorsi era arrivato anche a 35mila.

“E’ una manifestazione che i ragusani avvertono quasi come qualcosa di imperdibile e al quale sono storicamente legati” ha detto l’assessore Raimonda Salamone. Barone, invece, ha illustrato i dettagli del programma, che si è sviluppato attorno ad una proposta dell’Associazione culturale Rusina e che è stato arricchito grazie alla collaborazione di diversi partner ed associazioni private. “Questo sarà, quasi certamente, l’ultimo anno di ‘Addio all’estate’ – ha annunciato Barone – perché, per l’edizione 2019, intendiamo lanciare con largo anticipo un concorso di idee, per trovare un nuovo nome e un logo che lo caratterizzi”.

Agli artisti che saliranno sul palco di Piazza Sorelle Arduino, a partire dalle ore 21, ci ha pensato Marcello Cannizzo: dall’attore Gabriele Napoli alla Kawabonga crew, dalle cantanti Rosy Castello, Aurora Corrao e Alessia Caruso alla voce di Danilo Guardabasso; dalla danza di Marta Spadaro, Serena Iannizzotto, Nicole Floridia e Naike Magro alla Black Out pop band, fino a Massimo Garaffa, l’Uomo Orchestra Siciliano, e al cabaret di Giosè e Nando. La serata sarà presentata da Mario Tribastone, nel corso dell’evento saranno presentate anche le squadre maschile e femminile del Ragusa Rugby, rappresentato, in conferenza stampa, dal team manager Luca Tavernese, il quale, per l’occasione, ha invitato tutti all’evento in programma il 29 settembre: la V edizione di “Placca l’omofobia”, organizzato insieme ad Agedo.

Ci sarà spazio, come detto, anche per il sociale. L’ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo) avrà un suo stand all’interno del quale sarà possibile iscriversi e farsi tipizzare mediante dei prelievi con kit salivari.

Siamo felici del programma al quale siamo riusciti a dare forma – ha concluso il primo cittadinoe che si rivolge veramente a tutti. Nei limiti del possibile abbiamo risparmiato, ringrazio i partner privati per i servizi che offriranno e siamo sicuri che, a fronte della spesa che abbiamo deciso di sostenere come ente, i nostri commercianti incasseranno molto di più”.

Valentina Frasca

Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button