Ialmo NewsIn EvidenzaNewsRagusa

Bombe d’acqua a Ragusa, finanziamenti in arrivo

Il sindaco Cassì comunica alla cittadinanza dell'approvazione dei progetti di contrasto al rischio idrogeologico

(26 febbraio 2021 – bombe d’acqua a Ragusa)

“Finalmente. Ottime notizie dal Ministero dell’Interno: tutti i progetti di contrasto al rischio idrogeologico per i quali il Comune di Ragusa aveva fatto richiesta, sono stati ammessi al finanziamento”. A comunicare alla cittadinanza dell’approvazioni di tali progetti di contrasto alle conseguenze delle cosiddette bombe d’acqua è il sindaco Peppe Cassì. “Si tratta di cinque interventi da 1 milione di euro ciascuno, – spiega il primo cittadino – un collettore di acque bianche in via Carducci, un’azione di consolidamento della roccia nelle Latomie di Cava Gonfalone, una nuova condotta per lo smaltimento delle acque bianche nella Vallata San Domenica e due interventi che ci permetteranno di canalizzare l’ingente flusso di acqua che con le forti piogge va a confluire nel tratto basso di via Archimede. Grazie a questi interventi potremo ridurre il rischio idrogeologico presente sul nostro territorio urbano e risolvere uno dei problemi cronici più urgenti ed avvertiti della nostra città: il ciclico allagamento della via Archimede”.

Conclude Cassì: “Ancora una prova della capacità del nostro Comune di ottenere finanziamenti realizzando progetti meritevoli, visto che meno di un terzo di quelli proposti al Ministero dell’Interno è stato ammesso e finanziato. I lavori dovranno partire entro l’anno”.
Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close