Ialmo NewsNewsRagusa

Calcio balilla, corsa podistica e ping pong: Maria SS. Addolorata, a Ragusa Ibla, è anche questo

I festeggiamenti hanno preso il via ieri e proseguiranno fino a domenica 15 settembre, quando si terrà la processione per le viuzze di Ibla

(10 settembre 2019)

Calcio balilla, corsa podistica ma anche ping pong. La festa di Maria Santissima Addolorata, che ha preso il via ieri, e che proseguirà sino a domenica 15 settembre quando si terrà la processione per le viuzze di Ragusa Ibla, è anche questo. Numerose, infatti, sono le iniziative sportive programmate per l’edizione 2019. Giovedì, dalle 18, prendere il via la seconda edizione degli Ibla open di calcio balilla a cura del Csi Ragusa. E’ il trofeo Maria Santissima Addolorata che già lo scorso anno aveva riscosso grande interesse tra tutti gli appassionati. Poi, venerdì, alle 20, c’è una classica. Infatti, da piazza Repubblica, sarà dato il via alla 21esima edizione del Vivibla, una corsa podistica che interesserà alcune delle strade principali dell’antico quartiere di Ragusa. Il Vivibla è da qualche anno memorial Cicco Cafiso ed è promosso dal Csi. Ma non è ancora finita. Perché sabato 14 settembre, dalle 16, ci sarà spazio per la 18esima edizione degli Ibla open di ping pong. Anche in questo caso si tratta del trofeo Maria Santissima Addolorata a cura del Csi di Ragusa. Intanto, dopo che la santa messa presieduta dal sacerdote Francesco Mallemi ha dato il via, di fatto, al settenario in onore dell’Addolorata, si prosegue oggi, con la recita del Rosario comunitario e la Settina cantata a partire dalle 18. Alle 18,30 la messa sarà presieduta dal sacerdote Giovanni Filesi della comunità di San Giuseppe artigiano.

Domani, allo stesso orario, la messa sarà presieduta dal sacerdote Santo Vitale della comunità di San Giacomo Bellocozzo mentre giovedì alle 18,30 sarà don Marco Diara, della comunità del Sacro Cuore di Gesù, a presiedere la celebrazione della messa. Venerdì, poi, alle 9 ci sarà l’inizio delle visite presso le case degli ammalati con l’amministrazione del sacramento dell’Unzione dei malati. Alle 18,30, la santa messa sarà presieduta dal sacerdote Giorgio Occhipinti, direttore dell’ufficio diocesano per la Pastorale della salute. Durante la celebrazione sarà amministrata l’Unzione agli anziani e ai malati. Intanto, l’impresa ecologica Busso Sebastiano ha annunciato che effettuerà un’azione di pulizia straordinaria nelle aree interessate dalle celebrazioni per rendere più decorosi del solito i luoghi della festa.

Comunicato stampa

Tags
Mostra altro

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close