Ialmo NewsIn EvidenzaNewsRagusaSicilia

Sanitari no vax: “ecco perchè non facciamo il vaccino”

L'avvocato Andreoli: "obbligare a vaccinarsi è incostituzionale"

(Sanitari no vax, Andreoli; ecco perchè diciamo no al vaccino – 2 giugno)
In Italia si stanno verificando centinaia di sospensioni di sanitari che hanno rifiutato di fare il vanno antiCovid. In questo senso l’Asp di Ragusa è, al momento, quella che su scala nazionale ha sospeso più dipendenti. Nel recente passato, noi di Ialmo, oltre a sentire la voce dei pro-vax, abbiamo sentito anche quella dei no-vax (anche se molti non accettano di essere definiti tale). In una puntata di Ialmo In Diretta, ad esempio, abbiamo sentito la versione di Mariano Amici, un medico che ha deciso di non vaccinarsi contro il Covid pur definendosi pro-vaccini. Sono tanti, quindi, in Italia i sanitari che non vogliono vaccinarsi e, così abbiamo chiesto a Tania Andreoli, legale che segue molti di questi sanitari e componente dell’associazione “Avvocati Eretici“, di spiegarci le ragioni:
Tania Andreoli - Avvocati Eretici
Tania Andreoli – Avvocati Eretici
«Nessuna vaccinazione- esordisce Andreoli- é al momento obbligatoria, nemmeno per il personale sanitario.
In primo luogo, permane l’éscamotage del consenso informato che, essendo proposto all’utente in forma breve, vale come motivo per non eseguire il vaccino. In secondo luogo, la Costituzione é tuttora vigente e proprio l’art. 32 non prevede l’obbligatorietà di trattamenti sanitari, neanche in pendenza di urgenza e pericolo.
L’altro tema cruciale é la SPERIMENTAZIONE, la quale non consente l’obbligatorietà dei trattamenti. Negli Stati Uniti la Legge federale VIETA l’imposizione di prodotti autorizzati per lo stato di emergenza (Emergency Use Authorization, EUA). I vaccini, i test PCR ed antigeni i Covid, e le maschere sono autorizzati negli Stati Uniti, ad esempio, EUA, ma non approvati o autorizzati dal Governo federale, esattamente come avviene in Italia, dove tutti i provvedimenti emanati sono ILLEGITTIMI.
Infine, secondo il CODICE DI NORIMBERGA, nessuno puó essere costretto a partecipare  ad un ESPERIMENTO MEDICO. Il consenso é assolutamente essenziale ed é vietato ai datori di lavoro di obbligare i vaccini Covid, i test e le maschere. Covid 19».
Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button