Ialmo NewsNewsRagusa

L’attività del presepista tra cuore e sacrificio: ecco come nasce un manufatto speciale

E’ l’associazione l’Arco, con il sostegno dell’amministrazione comunale di Chiaramonte Gulfi e con il supporto della Pro Loco, a ricercare in tutta la provincia di Ragusa, nel resto della Sicilia e anche oltre, veri e propri artigiani che realizzino presepi

(9 dicembre 2019)

Un’attività che ti toglie il respiro. In certi momenti è una vita che non senti più tua, emozionato dalle creazioni che riesci ad animare. Soprattutto in questo periodo, sono giornate piene di impegni e di appuntamenti. Scegliendo di fare qualcosa che senti, con cuore e sacrificio. Sì, perché sono questi gli elementi indispensabili, il cuore e il sacrificio, per coltivare la sublime arte del presepe. E sono proprio i presepisti, professionisti ma anche e soprattutto amatoriali, quelli a cui si rivolge il concorso “Il presepe in miniatura nella città dei musei” promosso a Chiaramonte Gulfi per le prossime festività natalizie. E’ l’associazione l’Arco, con il sostegno dell’amministrazione comunale retta dal sindaco Sebastiano Gurrieri e con il supporto della Pro Loco, a ricercare in tutta la provincia di Ragusa, nel resto della Sicilia e anche oltre, veri e propri artigiani capaci di mettere alla prova le proprie abilità nella realizzazione di un manufatto che ha visto innalzato il proprio valore spirituale anche dopo le recenti affermazioni di Papa Francesco durante la visita al presepe di Greggio.

“Quando si ha passione per quello che ai più può sembrare un hobby ma è in realtà un impegno che ti parte da dentro a tutti gli effetti – afferma Vito Sammatrice dell’associazione L’Arco non stai a guardare quante ore lavori su ogni singolo pezzo ma pensi solo a fare il massimo per renderlo unico. I presepi si possono fare di varie misure e modelli, dalla semplice mangiatoia con la sacra famiglia al presepe completo con Re magi e pastori, dal classico presepe tradizionale al presepe palestinese e quello napoletano. Insomma, libero spazio alla fantasia anche per questa edizione del nostro concorso giunto alla sesta edizione per quanto concerne i presepi in miniatura. Speriamo che siano in tanti a concorrere e vedremo, poi, chi saranno i premiati, a insindacabile giudizio della nostra giuria, in occasione della cerimonia che si terrà il 6 gennaio. Ricordo, inoltre, che abbiamo anche il concorso comunale, in questo caso arrivato all’ottava edizione, a cui invitiamo a partecipare comunità religiose, associazioni e privati cittadini che espongono i presepi al pubblico nel territorio di Chiaramonte Gulfi. Quindi abbiamo la categoria riservata ai cittadini che realizzano il proprio presepe in casa e quella degli istituti scolastici, sezioni o classi. Insomma, ce n’è per tutti i gusti. Ecco perché concluderivolgo ancora un invito ai presepisti o agli aspiranti tali a prendere parte a un concorso che garantirà anche un piacevole confronto tra varie tecniche ed espressioni artistiche”.

C’è tempo sino al 10 dicembre per partecipare alla sezione dei presepi in miniatura, sino al 20 dicembre con riferimento alle categorie che espongono presepi aperti al pubblico. Domenica 15 dicembre, invece, sarà aperta la mostra dei presepi che parteciperanno al concorso. Per informazioni è possibile rivolgersi all’ufficio Turismo del Comune di Chiaramonte, telefono 0932.711256 o all’associazione L’Arco, telefono 392.6692232.

Comunicato stampa

Tags
Mostra altro

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close