Ialmo NewsNewsSicilia

La Regione Siciliana punta sui voli low cost e acquista 15 mln di biglietti dalle compagnie aeree

“Abbiamo destinato inoltre un fondo di 300 milioni per pagare le tasse che riguardano i contributi che di solito versano gli albergatori per venire loro incontro” - dichiara l’assessore Messina

(30 giugno 2020)

“Il caro voli penalizza troppo la Sicilia e noi, già da diverse settimane, abbiamo avviato un’interlocuzione con il ministero dei Trasporti, ma c’è un governo silente e una compagnia che nonostante 3 miliardi di contributi statali non è una vera compagnia di bandiera. Questa non è vera politica dei trasporti pretendiamo di più, vogliamo che la Sicilia venga messa al pari delle altre regioni”.

Così l’assessore al turismo regionale, Manlio Messina, ieri mattina nella sede della Caronte & Tourist per presentare il progetto “Sicilia vacanza sicura” iniziativa di co-marketing turistico realizzata da operatori privati nazionali e internazionali per far ripartire il turismo in Sicilia.

“Incontrerò – ha detto Messina – le compagnie low cost e acquisteremo 15 milioni di euro di biglietti per permettere ai turisti di venire in Sicilia a prezzi calmierati. Abbiamo destinato inoltre un fondo di 300 milioni per pagare le tasse che riguardano i contributi che di solito versano gli albergatori per venire loro incontro e stiamo investendo altri 75 milioni per acquistare prenotazioni negli alberghi e darle in più a chi ha già prenotato dei giorni nelle nostre strutture alberghiere e cercare così di far ripartire il turismo”.

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close