Ialmo NewsIn Evidenza

La Befana vien di…giorno! Ecco alcuni dei momenti più belli

La vecchietta più amata dai bambini è arrivata al porto di Marina di Ragusa e nel reparto di pediatria del Cannizzaro di Catania. A Monterosso Almo ieri la tradizionale processione del Bambin Gesù, i Re Magi in corteo a Ragusa

(7 gennaio 2018)

A Marina di Ragusa la Befana è arrivata dal mare, a bordo di un gommone e pronta a far divertire grandi e piccini, cui ha portato caramelle, dolcetti e tanti sorrisi. Sull’imbarcazione guidata dal nostromo Corrado Lorefice, la Befana ha dapprima fatto un giro nello specchio d’acqua interno al porto turistico, per poi approdare nei pressi di uno dei pontili. Festa in piazza, tra le casette dei mercatini artigianali e i gonfiabili, con protagonista non solo la Befana ma anche la sua amica Befanona sui trampoli e un divertente spazzacamino. Palloncini, gag e bolle di sapone giganti sono serviti ad allietare il numero pubblico e le tante famiglie che hanno scelto di trascorrere qualche ora in riva al mare, tra aperitivi, shopping e la possibilità di restare a pranzare o cenare, scegliendo tra le varie opportunità dei numerosi esercizi commerciali che si trovano lungo la darsena. L’iniziativa ha concluso la manifestazione “Natale al Porto” che, durante le feste, ha allietato tutti i fine settimana con animazioni, spettacoli e tante sorprese. La giornata di festa ha visto anche un’ampia partecipazione per la prima regata “Vela Befana Iblea 2019”, organizzata dal Comitato dei Circoli Velici Iblei. A grande richiesta, è stata prorogata fino a domenica prossima, 13 gennaio, la “Mostra del Mare” che, all’interno dell’atelier del porto, vede le esposizioni di artigianato locale proveniente dal mondo della pesca con le composizioni di Orazio Causarano, gli eccezionali abiti creati da Sebastiano Burgaretta e i quadri degli artisti del gruppo Moica di Ragusa.

All’ospedale Cannizzaro di Catania una calza per ogni bambino ricoverato in Pediatria e per ogni bambino più fortunato che ha potuto partecipare alla festa: è stata generosa come sempre la Befana, protagonista anche quest’anno della giornata organizzata dal CRAL, Circolo Ricreativo Aziendale Lavoratori. La vecchietta con la scopa ha dispensato sorrisi ai piccoli pazienti, accompagnata dal commissario straordinario Salvatore Giuffrida, dal direttore Antonella Di Stefano con personale del reparto, dal presidente del CRAL Franco Campisi e dal vice Matteo Sortino. La Befana ha poi concluso, con la distribuzione dei regali, il momento di festa nella sala convegni, dove nel corso della mattinata si erano succeduti i giochi e le animazioni curati dagli animatori di Surprise, con tanti colorati gonfiabili, e lo show di illusionismo del Mago Dimis.

A Monterosso Almo, nel borgo tra i più belli d’Italia, si è rinnovata la tradizionale processione del Bambin Gesù, portato a spalla dai bambini del paese. Alle 11, nel Santuario l’arciprete, don Peppino, ha celebrato una solenne messa, e ad assistere c’erano decine di ragazzi di ogni età, oltre a tanti fedeli. Con il Bambinello portato a turno a spalla da quattro ragazzi, alle 12, si è svolta la tradizionale e originale processione lungo le vie principali di Monterosso per arrivare fino alla chiesa di San Giovanni Battista. A tutti i bambini presenti sono stati donati dei piccoli Bambinelli. Inoltre nella processione erano presenti anche i protagonisti del Presepe Vivente Itinerante, con gran parte dei personaggi che in questi giorni di festa hanno animato la 34^ edizione.

Nel centro storico superiore di Ragusa, l’Epifania ha sancito il momento di chiusura del presepe vivente voluto e promosso dalla parrocchia Ecce Homo. Il corteo dei Magi a cavallo ha richiamato centinaia di persone che hanno così avuto modo di assistere alla speciale rappresentazione, partita dalla parte alta di corso Italia, nei pressi della chiesa di Maria Ausiliatrice. Il corteo è stato affiancato dai componenti del corpo bandistico Risveglio Kamarinense di Santa Croce Camerina e si è snodato sino all’ingresso del presepe che, realizzato nella parte posteriore e laterale della chiesa dell’Ecce Homo. Ai visitatori è stata anche data la possibilità di degustare il biancomangiare tipico della tradizione dolciaria ragusana e hanno avuto l’opportunità di assistere all’esibizione musicale dell’orchestra e del coro Maria Schininà di Ragusa.

A causa delle condizioni meteo proibitive, soprattutto per i più piccoli, è stato annullato l’evento Christmas Flash Park previsto a Modica. Il luna park è stato, invece, regolarmente aperto.

Valentina Frasca

Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button