CataniaIalmo NewsNews

Ben 3000 atleti e 38 discipline sportive: questo, e molto altro, è la Coppa Sant’Agata 2020!

La "Settimana dello Sport Agatino", che fino al 2 febbraio arricchirà il calendario dei festeggiamenti in onore della santa patrona, è stata presentata questa mattina nella sala giunta di Palazzo degli Elefanti

(24 gennaio 2020)

3000 atleti, 400 società, 38 discipline, 30 sport olimpici e 8 paralimpici, 16 federazioni nazionali, 21 società organizzatrici, 4 enti di promozione sportiva. Sono questi i numeri della Coppa Sant’Agata 2020, la “Settimana dello Sport Agatino” che sino al 2 febbraio arricchirà il calendario dei festeggiamenti in onore della santa patrona. L’evento è stato presentato questa mattina nella sala giunta di Palazzo degli Elefanti dal sindaco Salvo Pogliese e dall’assessore allo Sport Sergio Parisi insieme a promotori e organizzatori. Sono intervenuti il presidente del Comitato per la Festa di Sant’Agata, Riccardo Tomasello, i delegati provinciali del Coni, Enzo Falzone, e del Comitato italiano paralimpico, Claudio Pellegrino, il capo di Gabinetto del sindaco, Giuseppe Ferraro, il responsabile della direzione Sport, Fabio Finocchiaro, il presidente onorario della festa, Luigi Maina. Presenti anche numerosi rappresentanti delle realtà pubbliche e private coinvolte, a partire da Agata Giudice, vice presidente di Life onlus e atleta che al termine della conferenza stampa è stata protagonista, nel salone Bellini, dell’esibizione di danza in carrozzina “Fantasia e realtà”, in collaborazione con i gruppi di danza di Roberto Finocchiaro della RoNart Ballet e Carmen Nucifora della Fit Style.
“La coppa Sant’Agata ha detto il sindaco Poglieseè una manifestazione straordinaria che ha raggiunto livelli altissimi. Quest’anno è arricchita da un programma ampio e articolato che vede migliaia di atleti impegnati in discipline con varie specialità. Una vera festa dello sport, che ha anche un alto valore pedagogico per i nostri ragazzi e che si sposa perfettamente con lo spirito di unità, collaborazione, fede, impegno, che caratterizza la devozione per la nostra santa patrona”.
“Quella che si è messa in moto – ha sottolineato l’assessore Parisiè una macchina organizzativa eccellente, che  ha già dimostrato con il lungomare fest di saper lavorare bene grazie alla sinergia e alla collaborazione tra le risorse migliori della città. L’amministrazione guidata dal sindaco Pogliese crede molto nello sport come strumento di aggregazione e trasmissione di alti valori  ma anche come catalizzatore e promotore di flussi turistici. Proprio per valorizzare quest’ultimo aspetto, importante anche per la crescita economica della nostra città, la giunta comunale ha deliberato di premiare le manifestazioni di particolare rilevanza con contributi economici che saranno alimentati dalla tassa di soggiorno”.
Il presidente Tomasello si è soffermato sugli antichi valori dello sport, tra i quali la solidarietà e la fraternità, che “il comitato ha inteso valorizzare offrendo spazi importanti: è un onore avere tante manifestazioni e discipline sportive all’interno del programma dei festeggiamenti agatini”. Enzo Falzone ha illustrato tutti gli appuntamenti del programma, sottolineando il grande lavoro svolto dall’assessore Sergio Parisi, al quale il mondo dello sport ha voluto consegnare durante la conferenza stampa uno speciale trofeo di Sant’Agata.
Gli sport presenti all’interno della Coppa sono: atletica leggera, ginnastica, ciclismo, nuoto, tiro a segno, tiro tattico sportivo, pallavolo, corsa campestre, calcio a 11, tennis tavolo, tiro con l’arco, basket 3XS3, basket 5X5, camminata ludico sportiva, calcio a 5, dragon boat, hockey, karate, badminton, atletica leggera corsa su strada, acrobatica aerea – danza aerea, ju jitsu, bridge, baseball, calcio a 8 (con il quadrangolare del 2 febbraio tra vigili urbani, magistrati, polizia di stato e allenatori di calcio), canoa polo, motonautica, pallamano, rugby, vela. E inoltre gli sport paralimpici: showdown, rowing, tiro freccette, bopccia, tennis tavolo, para pwerlifting, ciclismo paralimpico, nuoto.
Tra i siti coinvolti, il Palacatania, il circuito Cibali, la piscina Nesima, il boschetto della Plaia, il Palaspedini, il Palanitta, Ognina, il porto di Catania e di Aci Castello, il polivalente di San Giovanni la Punta,  impianti Cus, unità spinali ospedaliere. I prossimi appuntamenti del programma, che si è aperto il 19 gennaio, sono previsti domenica 26: ciclismo nel circuito Cibali, nuoto a Nesima, tiro a segno al poligono di tiro, tiro tattico sportivo nel sito di contrada san Demetrio, e per lo sport paralimpico, rowing al cus e tiro a freccette nell’accademia di tiro italiano. Il calendario completo è disponibile sul sito santagatacatania.it.
Comunicato stampa
Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close