CataniaIalmo NewsNewsRagusaSicilia

Ragusa-Catania, on. Dipasquale: “Ho chiesto oggi a Cancelleri notizie per i prossimi passaggi”

"Il ministro ha spiegato che a fine mese presso il Ministero delle Infrastrutture ci sarà una nuova riunione operativa che servirà a fare il punto della situazione"

(22 gennaio 2020)

Si è svolto oggi, a Palermo, un incontro della IV Commissione parlamentare dell’Ars al quale ha preso parte anche il viceministro Giancarlo Cancelleri. All’ordine del giorno dell’organismo parlamentare che si occupa di Ambiente, Territorio e Mobilità, proprio l’audizione del viceministro in merito alla rete viaria regionale, con particolare riferimento alle criticità nelle tratte Palermo-Agrigento, Agrigento-Caltanissetta, A19, del viadotto Himera e del ponte Morandi di Agrigento, oltre alle problematiche relative l’applicazione della “continuità territoriale” per i costi dei biglietti aerei.

“Al viceministro Cancelleri racconta Dipasquale, presente all’incontro chiamato a parlare della viabilità regionale con particolare riferimento ad alcune aree di Agrigento e Caltanissetta, il sottoscritto ha posto la questione della realizzazione dell’autostrada Ragusa-Catania chiedendo di conoscere i tempi necessari per la rimodulazione delle risorse ed entro quanto tutto l’incartamento tornerà al Cipe. Cancelleri ha spiegato che a fine mese presso il Ministero delle Infrastrutture ci sarà una nuova riunione operativa che servirà a fare il punto della situazione; a stretto giro dovrebbe tenersi un altro passaggio presso il Dipartimento per la Programmazione e il Coordinamento della Politica Economica. Successivamente, e comunque entro fine febbraio, tutto l’incartamento sulla Ragusa-Catania tornerà al Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica per un ultimo passaggio”.

“Continua il mio impegno per le infrastrutture in provincia di Ragusa – dichiara ancora Dipasquale – e non potevo perdere l’occasione di svolgere il mio ruolo di rappresentante del territorio chiedendo notizie sulla Ragusa-Catania”.

Comunicato stampa

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close