Ialmo NewsNewsRagusa

Problema viabilità in via Togliatti e nelle contrade, Chiavola (PD) chiede l’intervento del Comune

"Ci fa piacere che l’amministrazione comunale, anche in riscontro alle sollecitazioni provenienti dal nostro partito, abbia installato i dissuasori di velocità in via Cartia, all’incrocio con via Magna Grecia e via Giorgio Cintolo" - commenta il capogruppo del PD

(7 novembre 2019)

Due interventi riguardanti la viabilità sono stati evidenziati dal capogruppo del PD al Consiglio comunale di Ragusa, Mario Chiavola, durante le comunicazioni dell’ultima seduta nell’aula di palazzo dell’Aquila. “Il primosottolinea Chiavolariguarda la necessità di regolamentare l’incrocio tra via Togliatti e via Golgi, in prossimità di viale delle Americhe. Ci fa piacere che l’amministrazione comunale, anche in riscontro alle sollecitazioni provenienti dal nostro partito, abbia installato i dissuasori di velocità in via Cartia, all’incrocio con via Magna Grecia e via Giorgio Cintolo, dove si sono verificati, negli ultimi tempi, un numero elevato di incidenti stradali. Ci farebbe piacere che la stessa attenzione venisse riservata al crocevia in questione dove, allo stesso modo, è stato riscontrato un numero elevato di sinistri stradali rispetto alla media che si verifica in altre zone della nostra città”. Il secondo intervento ha a che vedere, invece, con la condizione in cui si trovano parecchie strade rurali che, anche a seguito delle piogge torrenziali dei giorni scorsi, sono rimaste piene di fango”.

“Abbiamo chiesto all’amministrazione comunale, e nello specifico all’assessore al ramo, Giovanni Iaconochiarisce Chiavoladi attivare un intervento straordinario di pulizia visto e considerato che numerosi mezzi trovano impervio il transito lungo le strade in questione che, in alcuni casi, risultano perfino impraticabili del tutto. Anche in seguito a una interlocuzione con il dirigente della Protezione civile, Domenico Buonisi, abbiamo appreso che il Comune intende predisporre un intervento specifico. Chiediamo che questa azione possa essere strutturata su tutte le aree segnalate e che, soprattutto, possa trovare attuazione il prima possibile. Ciò allo scopo di limitare i disagi con cui i residenti delle contrade, in queste giornate, si trovano costretti a fare i conti”.

Comunicato stampa

Tags
Mostra altro

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close