Ialmo NewsNews

Ddl Zan, “Draghi ricordi valore del Concordato”

Lo dice in una nota il senatore Scilipoti Isgrò

(24 giugno 2021 – Ddl Zan- Concordato)

Il senatore di Forza Italia e Presidente di Unione Cristiana, Domenico Scilipoti Isgrò, ritorna a parlare del ddl Zan e del dibattito sul Concordato, commentando la presa di posizione del premier Draghi.

“Il dibattito sulla legge Zan dopo la nota di protesta del Vaticano si è arricchito delle parole del premier Draghi il quale ha invocato la laicità dello Stato e la decisione del Parlamento. Dispiace che il Presidente del Consiglio, così preparato, ma non eletto dagli italiani, dimentichi l’esistenza di un trattato internazionale tra Italia e Santa Sede che è vigente e non può essere violato da norme italiane. Del resto ove venga approvato il ddl Zan, corre seriamente il rischio di impugnazione per manifesta incostituzionalità. La via maestra non è l’ elevazione di muri, ma il dialogo tra le parti. E’ di tutta evidenza come l’ attuale legge offenda il diritto di opinione di cui all’ art 21 della Costituzione e l’ art 7 sul diritto di culto. In quanto alle forze politiche invito il leader della Lega Salvini ad essere coerente. Visto che esibisce simboli cristiani, voti contro senza se e ma questa legge”.

VUOI RIMANERE SEMPRE INFORMATO? SEGUICI SU FACEBOOK

Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button