Bandi e FinanziamentiIalmo News

Via al bando da 7 milioni di euro per la salute degli agrumeti

Dal 10 agosto le domande sul sito SIAN di Agea

Un’attività febbrile quella del PSR: sul sito del Dipartimento Agricoltura è stato pubblicato il bando della sotto misura 5.2 del PSR Sicilia 2014-2020, relativa al sostegno agli investimenti per il ripristino dei terreni agricoli e del potenziale produttivo danneggiati da calamità naturali, avversità atmosferiche ed eventi catastrofici. Si tratta di un bando molto atteso dagli agricoltori e dagli addetti e da tutti i protagonisti del settore agrumicolo. Servirà a sostenere gli investimenti per il ripristino, in tutta la Regione, degli agrumeti danneggiati dal virus della Tristeza e dei fruttiferi colpiti dal Colpo di fuoco batterico e dal virus Sharka.

Il testo di legge prevede, inoltre, finanziamenti mirati alle avversità abiotiche. Le somme destinate agli interventi sono pari a 7.5 milioni di euro, di cui 7 milioni saranno destinati alle avversità precitate di natura biotica e mezzo milione per quelle abiotiche. Il contributo concedibile è pari al 100% a fondo perduto delle spese sostenute.

Nella foto l’assessore regionale all’Agricoltura, Edy Bandiera

Sul portale SIAN di Agea, dal 10 agosto al 10 gennaio 2019, sarà possibile inviare le domande per partecipare al bando e, successivamente, si potrà procedere a svolgere i prelievi dei campioni di periodi in cui il virus della tristezza degli agrumi è attivo. Ai richiedenti sarà anche consentito ricevere le analisi necessarie. Soddisfatto l’assessore regionale all’Agricoltura, Edy Bandiera“Prosegue senza sosta l’attuazione del PSR – ha dichiarato – con l’obiettivo di recuperare il tempo perduto ad inizio programmazione, dando priorità alle misure che rivestono interesse strategico e carattere d’urgenza per l’agricoltura siciliana, come gli agrumeti danneggiati dal dilagante virus della tristeza”.  

Cristina Lombardo

 

 

 

 

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close