Nel nome del cuore

 3,99

Racconto autobiografico che nasce dalla necessità di Otilia (in arte Violeta Birla) di raccontare la sua esperienza di vita affinché sia di esempio per tutte le persone che, come lei, portano sulle spalle un macigno troppo pesante. Nel nome del cuore è un libro che insegna a non mollare mai e a lottare perché sognare è indispensabile e i sogni non vanno mai abbandonati. «Crederci sempre, arrendersi mai!».

Svuota
COD: GA00005 Categoria:

Racconto autobiografico che nasce dalla necessità di Otilia (in arte Violeta Birla) di raccontare la sua esperienza di vita affinché sia di esempio per tutte le persone che, come lei, portano sulle spalle un macigno troppo pesante. Il messaggio di Otilia è di non arrendersi mai e non soccombere alle difficoltà della vita per quanto a volte il destino possa essere davvero crudele e spietato. Otilia nasce in Romania nell’autunno del 1983 quando già il rapporto tra i suoi genitori era entrato in crisi. A solo un mese, la bambina si ammala di polmonite e la madre la abbandona in ospedale e scompare con la sorellina di 4 anni. Otilia finisce in un orfanotrofio e deve imparare da subito a cavarsela da sola. Dopo qualche anno il padre, convinto dalla nuova compagna, decide di riportare Otilia a casa. Dovrebbe a questo punto iniziare una nuova vita per lei, una vita fatta di calore e di affetto ma questo non avviene. Il padre è spesso collerico e irascibile mentre la sorellastra Lisa è gelosa di lei e la sottopone a umiliazioni e molestie di ogni tipo. Otilia ricomincia così il suo pellegrinaggio in vari orfanotrofi e la lotta giornaliera per guadagnarsi il suo posto nel mondo. Sarà solo con il trasferimento a Roma nel 2003 che Otilia riuscirà a trovare la sua casa, la sua serenità e potrà cominciare a dedicarsi alle sue passioni: la drammaturgia, l’arte e la scrittura.
Nel nome del cuore è un libro che insegna a non mollare mai e a lottare perché sognare è indispensabile e i sogni non vanno mai abbandonati. «Crederci sempre, arrendersi mai!».

Biografia dell'Autore

Violeta Birla, pseudonimo di Otilia Birla, è nata il 5 ottobre 1983 a Focsani, in Romania. Già da piccolissima scopre il suo amore per il teatro e il cinema e pur non potendo contare su nessun sostegno esterno, decide di non abbandonare il suo sogno e diventare un’artista. Terminate le scuole superiori, si trasferisce a Roma per proseguire gli studi. Nel 2010 si diploma come attrice a Cinecittà. Oltre al teatro, da sempre l’altra sua grande passione è la scrittura. Nel nome del cuore è la sua prima prova narrativa.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Nel nome del cuore”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close