Ialmo NewsNewsRagusa

“Pasqua Sicura”: massima attenzione contro furti e rapine e a tutela degli obiettivi sensibili

Implementata l’azione di vigilanza alle principali chiese e basiliche, nonché ai centri storici di Ragusa Superiore e di Ibla, attraversati dalle rituali processioni

(23 aprile 2019)

Settimana di controlli a tappeto quella appena trascorsa, con l’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Ragusa impegnato nell’esecuzione di un piano specifico di controllo del territorio finalizzato a rendere più sicura la Pasqua dei ragusani. In particolare, è stata implementata l’attività di prevenzione con finalità antirapina mediante servizi specifici dedicati al controllo di uffici postali, banche, centri commerciali ed attività economiche in generale. Nelle ore serali e notturne sono stati predisposti specifici servizi sia nelle aree residenziali che nelle aree industriali ed artigianali, finalizzati alla prevenzione di furti nelle abitazioni o ai danni delle realtà economiche. Altresì, tenuto conto del valore simbolico rappresentato dalle funzioni religiose pasquali, è stata implementata l’azione di vigilanza agli obiettivi sensibili, con particolare attenzione alle principali chiese e basiliche, nonché ai centri storici di Ragusa Superiore e di Ibla, attraversati dalle rituali processioni, con una grande partecipazione di fedeli.

Le Volanti, con la collaborazione del personale del reparto Prevenzione Crimine di Catania, hanno posto in essere quasi un centinaio di posti di controllo durante i quali sono state controllate quasi 600 persone e 343 autovetture. Sono state elevate 15 sanzioni per violazioni al codice della strada per un valore di oltre due mila euro. Un’autovettura è stata sottoposta a sequestro amministrativo in quanto in circolazione priva della prevista copertura assicurativa. Quasi mille le targhe passate al setaccio dall’occhio elettronico installato sulle Volanti. Implementata l’azione di vigilanza e controllo a soggetti sottoposti a misure limitative della libertà personale. Deferite in stato di libertà in concorso due soggetti per furto aggravato in un centro commerciale. Altri due soggetti, stranieri, sono stati deferiti rispettivamente per atti persecutori e danneggiamento aggravato e minacce. L’azione di prevenzione dello spaccio e dell’uso di sostanze stupefacenti ha portato alla segnalazione di un minore colto con una piccola quantità di marijuana. Analoghi servizi saranno predisposti in occasione delle prossime festività.

Comunicato Stampa

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close