In Evidenza

Violenze sui bimbi dell’asilo a Vittoria, libera (ma sospesa) anche la seconda maestra

La settimana scorsa i giudici avevano rimesso in libertà l’altra maestra di 54 anni

(15 febbraio 2020)

Anche per la seconda maestra arrestata il 28 gennaio scorso per le gravi e reiterate violenze sui bambini dell’asilo del plesso Che Guevara dell’Istituto comprensivo Portella della Ginestra il Tribunale del Riesame sceglie la sospensione dal servizio per 12 mesi invece della detenzione.

E così è tornata in libertà anche la maestra di 58 anni indagata per il reato di maltrattamenti ai danni dei bambini di una scuola materna di Vittoria.

La settimana scorsa i giudici avevano rimesso in libertà l’altra maestra di 54 anni, anche lei sottoposta agli arresti domiciliari prima di essere rimessa in libertà e sospesa dall’insegnamento per un anno.
Circa la metà dei genitori dei 23 bimbi della classe hanno già depositato in procura, tramite i rispettivi legali, la richiesta per costituirsi parte civile nel procedimento penale. A fare scattare le indagini della polizia era stata una segnalazione. Dopo le prime indagini la procura aveva autorizzato l’istallazione delle telecamere.
Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close