In Evidenza

Raddoppio della SS 514, dal preCipe c’è il via libera all’opera: “Superate le criticità”

Cauto ottimismo, quindi, ma sarà il Comitato interministeriale per la Programmazione economica, che si riunirà entro le prime due settimane di aprile ad avere l’ultima parola

(20 marzo 2019)

Notizie moderatamente positive arrivano da Roma sul futuro della Ragusa-Catania. Questa mattina, durante la riunione del pre Cipe, tenutasi a Palazzo Chigi, sono state superate buona parte delle criticità del progetto, che avevano fatto temere il peggio, cioè il ritiro dello stesso.

E’ stato l’assessore regionale all’Economia, Gaetano Armao, a riferire l’esito della riunione alla delegazione iblea a Roma, della quale faceva parte anche l’On. Nello Dipasquale: “La seduta odierna del pre-CiPe, che ha esaminato dal punto di vista tecnico l’incartamento sulla Ragusa-Catania, ha dato il via libera all’opera: sembrano superate le criticità, ma sarà poi il Comitato interministeriale per la Programmazione economica, che si riunirà entro le prime due settimane di aprile ad avere l’ultima parola. Cauto ottimismo, quindi, in attesa dell’altro importante appuntamento. Questa mattina ho voluto essere presente, a Roma, ad attendere l’esito dell’incontro tecnico”.

Con il deputato regionale del PD c’erano, in rappresentanza di Confcommercio Ragusa, il presidente provinciale, Gianluca Manenti, e il direttore di Ance Ragusa, Giuseppe Guglielmino. “Questo significa – dicono i componenti della delegazione iblea – che il progetto di realizzazione del nuovo tracciato della Ragusa-Catania potrà adesso approdare al Cipe. La data di convocazione della prossima seduta del Comitato non è stata ancora fissata ma sembra certo che si terrà entro i primi dieci giorni del prossimo mese di aprile. Le valutazioni di ordine tecnico effettuate oggi a palazzo Chigi consentono il sostanziale superamento di tutti i dubbi insorti nei giorni scorsi. Insomma, il peggio, per il futuro della Rg-Ct, sembra ormai passato. Adesso, quindi, non ci sarà che da attendere la prossima convocazione del Cipe”.

Il sindaco di Ragusa Peppe Cassì, informato dell’esito della riunione, ha dichiarato: “Il PreCipe ha appena dato il via libera affinché la Ragusa-Catania venga inserita nella seduta del prossimo 4 aprile del Comitato interministeriale per la programmazione economica, passaggio necessario a un assenso definitivo all’opera. Questo importante momento non può essere caratterizzato da ingiustificate esultanze o da stucchevoli polemiche: siamo di fronte a un’opera necessaria e improrogabile, per la quale il territorio e la sua espressione politica, di qualunque colore e grado, devono assolutamente continuare a fare squadra. I cittadini chiedono a chi amministra risultati tangibili, non proclami o bandiere di partito. Solo se compatta questa terra può far sentire la propria voce, a tutti i livelli”.

Valentina Frasca

Tags
Mostra altro

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close