CataniaIalmo NewsIn EvidenzaNewsSicilia

Nubifragio Catania, strade come fiumi: automobilista muore annegato

Secondo una prima ricostruzione, la vittima era bordo di un'auto rimasta impantanata nella strada allagata

(26 ottobre 2021 – Nubifragio Catania – annegato)

Un uomo di 53 anni è morto annegato a Gravina di Catania travolto dall’acqua del nubifragio che da ore si sta abbattendo sul capoluogo etneo e in provincia. Il corpo dell’uomo, originario di Pedara ma residente a Catania, è stato trovato da volontari della Misericordia sotto l’auto. In base a una prima ricostruzione, la vittima era a bordo di un’auto rimasta impantanata nella strada allagata. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, polizia municipale e personale del 118.

A Catania le strade sembrano fiumi in piena. Pienamente allegate piazza Alcalà, piazza Duomo e la fontana da dove emerge per un tratto il fiume sotterraneo Amenano, lo storico mercato della ‘Pescheria’ e numerose strade del centro cittadino. Centinaia di automobilisti sono rimasti bloccati, così come i commercianti che hanno visto i propri negozi invasi dall’acqua. Ad aggravare la situazione anche l’acqua piovana che si riversa in città dai paesi etnei e arriva copiosa su Catania e un blackout elettrico che ha interessato il centro storico e anche il Municipio.

Al Tribunale di Catania oggi sono sospese le udienze in presenza. La decisione è stata adottata dal presidente del Tribunale Francesco Mannino e dai suoi colleghi. L’ordine degli avvocati aveva chiesto la sospensione fino a sabato. Nell’ex Pretura di via Crispi ci sono state delle infiltrazioni dal ‘giardino’ presente un terrazzo e l’acqua è ‘piovuta’ in alcune stanze.

LEGGI ANCHE: Maltempo Catania, chiusura immediata degli esercizi commerciali a eccezione di farmacie e alimentari

VUOI RIMANERE SEMPRE INFORMATO? SEGUICI SU FACEBOOK

Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button