In Evidenza

Maltempo all’alba sugli Iblei: una tromba d’aria devasta 30 ettari di serre

Coldiretti e sindaci sul posto, per iniziare l'ennesima conta dei danni. Ecco le foto

(15 aprile 2019)

E’ un inizio di settimana decisamente negativo per la provincia di Ragusa, che ancora una volta si trova costretta ad iniziare la conta dei danni dovuti al maltempo. Il violento temporale che si è abbattuto questa mattina poco dopo le 6.30 ha originato una tromba d’aria tra il capoluogo ibleo e Santa Croce Camerina, dove diverse aziende agricole sono state seriamente danneggiate. Gli impianti sono stati abbattuti e Coldiretti Sicilia parla di almeno 30 ettari di serre distrutti, nella fascia trasformata che si estende fino a Scoglitti.

La tromba d’aria è stata talmente violenta da ribaltare un camion fermo nel cortile del Mercato Ortofrutticolo, e un cane che aveva cercato riparo dentro la sua cuccia è stato trovato morto poco distante. L’amministrazione comunale santacrocese ha attivato la Protezione Civile.

Sul posto dalle prime ore del mattino, per la prima constatazione, il sindaco di Santa Croce, Giovanni Barone. “Un’altra batosta al già martoriato mondo dell’agricoltura – scrive – al quale esprimo tutta la solidarietà mia e dell’amministrazione Comunale, con l’auspicio che tutti gli Enti sovraordinati senza indugi provvedano ad aiutare concretamente le aziende danneggiate, da questa e dalle precedenti calamità”.

Valentina Frasca

 

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close