In Evidenza

Ma che freddo fa…a Ragusa! La Protezione Civile invita tutti alla massima prudenza

I Volontari della Protezione Civile monitoreranno con i mezzi spargisale, sin dalle prime ore del mattino, i punti critici della città. Segnalano, inoltre, i siti maggiormente a rischio

(5 dicembre 2020)

In vista delle bassissime temperature registratesi oggi e della conseguente leggera nevicata del pomeriggio, la Protezione Civile Comunale di Ragusa invita tutti i cittadini alla massima prudenza, soprattutto a partire dalle prossime ore. Stasera, infatti, le temperature si aggireranno intorno ai 2 gradi e, nella notte, arriveranno a toccare gli zero. Quindi, nelle prime ore di domani,  il fondo stradale potrebbe essere coperto da coltri di ghiaccio. I Volontari della Protezione Civile monitoreranno con i mezzi spargisale, sin dalle prime ore del mattino, i punti critici della città.

Segnalano, inoltre, i siti maggiormente a rischio:
● Via Risorgimento (dal rifornimento Agip fino all’incrocio S.S. 194)
● Via Monelli
● Via Addolorata
● Via Paestum (all’altezza del cavalcaferrovia)
● Via Archimede angolo Via dei Frassini
● Corso Italia (zona Salesiani)
● Via Epicarmo (cavalcaferrovia di Via Zama)
● Viale delle Americhe (bretelle laterali e sottopassi)
● SP 13 (Centopozzi – all’altezza del sottovia S.S. 115)
● S.S. 194 (da Ibla a Giarratana).

Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button