In Evidenza

Le mamme coraggio di Calabria e Sicilia venerdì a Ragusa: “Giustizia per le vittime invisibili”

Sono donne che hanno conosciuto la violenza e perso gli affetti più cari, e che hanno trasformato il dolore in battaglia. L'appuntamento è per le 16:30, al Comando Provinciale dei Carabinieri di Ragusa

(5 giugno 2019)

A poche settimane dall’ultimo femminicidio, e a pochi giorni dalla fiaccolata in memoria di ogni donna vittima di violenza, l’associazione Libere Donne di Crotone e l’associazione Nazionale dei Carabinieri di Ragusa insieme, venerdì 7 giugno alle ore 16:30, nei locali del Comando Provinciale di Ragusa per presentare un progetto che verrà inaugurato durante il convegno che si terrà a fine settembre a Ragusa e che vedrà coinvolto anche il comando provinciale di Ragusa. Parteciperanno le mamme coraggio Vera Squatrito, presidente dell’associazione Io sono Giordana, mamma di Giordana uccisa dal suo fidanzato con 48 coltellate a soli 20anni, Giovanna Zizzo: mamma di Laura e Marika accoltellate dal proprio padre, mentre dormivano, e Caterina Villirillo, mamma di Giuseppe Parretta ucciso per futili motivi a 18 anni. Un intervento importante sarà fatto da Corrado Armeri, “Gran Maestro della Confraternita Cattolica Cristiana dei Cavalieri Templari Federiciani”. Vittime di ingiustizia e mamme coraggio nello stesso progetto, al quale collaboreranno il CIF di Roggiano Gravina e la neonata Associazione Codice Rosso.

Dall’unione di intenti e dalla condivisione del dolore, nasce l’intenzione di fare rete per raggiungere obiettivi importanti, come l’abolizione del rito abbreviato per alcuni omicidi efferati, violenti e premeditati. Frutto delle battaglie fatte dalle tante famiglie vittime di reato, tra cui femminicidio e omicidio, e per elaborare un documento sui diritti dei figli minori, delle famiglie sopravvissute all’orrore. L’intento è anche quello di lottare per la modifica del sistema penitenziario (stop a benefici carcerari quali la libertà anticipata) e per un progetto di legalità da portare nelle scuole.

Valentina Frasca

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close