In Evidenza

Incidente sulla Ragusa mare, muore la 38enne Silvana Lidia: arrestato il compagno

L'uomo, un vittoriese, è accusato di omicidio stradale perché aveva bevuto prima di mettersi alla guida. Con loro c'era anche il figlioletto 12enne di lui

(10 giugno 2019)

Schianto nella notte sulla famigerata Sp 25, la Ragusa-Marina di Ragusa, al km 0+200. Intorno alle due una Wolkswagen Golf, da sola e per cause da chiarire, è finita fuori strada. A bordo c’erano una donna di 38 anni, Silvana Lidia, modicana, il compagno di 43 e il figlio 12enne di lui.

Per la donna non c’è stato nulla da fare. Ferito in modo non grave il compagno che era alla guida, 30 giorni di prognosi, invece, per il 12enne, ricoverato al Giovanni Paolo II. I rilievi sono stati eseguiti dalla Polizia Stradale.

Aggiornamento delle ore 12.00

Gli uomini della Sezione Polizia Stradale di Ragusa e dell’Ufficio Volanti hanno tratto in arresto per omicidio stradale il compagno della donna, un vittoriese. L’uomo, in piena notte, ha sbandato, andando ad impattare violentemente prima contro un muro e poi contro la segnaletica stradale.

Immediato l’intervento sul posto degli uomini della Sezione Volanti che hanno prestato i primi soccorsi, del personale dei Vigili del Fuoco che hanno lavoratore per estrarre la donna dalle lamiere, dei Carabinieri che hanno coadiuvato per la viabilità e del personale della Sezione Stradale che hanno proceduto ad accurati rilievi. Il minore, in stato confusionale, è stato soccorso dai poliziotti che lo hanno tranquillizzato affidandolo poi alle cure mediche dei sanitari.

Da subito è emerso che, probabilmente, l’uomo si era messo alla guida in stato alterato. L’esito delle analisi cliniche ha confermato che aveva un tasso alcolemico di circa 1,70 g/l, oltre tre volte superiore a quello consentito.

Valentina Frasca

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close