In Evidenza

Grande successo, a Caltagirone, per la mostra realizzata con gli scatti di Mariella Renda e Toni Picone

Due fotografi che hanno tratto le varie sfumature e le varie realtà delle donne, uno sguardo diverso ad un unico tema, al centro le varie sfaccettature della figura femminile

(6 agosto 2019)

Si è tenuta presso la Vecchia Pescheria, nel centro storico di Caltagirone, dal 21 luglio al 2 Agosto, la mostra fotografica dedicata al mondo femminile dal titolo “Tratti di Donna”, realizzata con gli scatti di Mariella Renda e Toni Picone. Due fotografi che hanno tratto le varie sfumature e le varie realtà delle donne, uno sguardo diverso ad un unico tema, al centro le varie sfaccettature della figura femminile: dalla maternità, sensualità, al carattere forte e deciso, alla fragilità ed alla determinazione di ogni donna che non smette mai di lottare, che riesce ad interpretare anche in un solo giorno numerosi ruoli, da quello di madre a quello di manager, dalla casalinga alla compagna o all’amica. La mostra, organizzata dall’associazione culturale Terra Erea e curata da Titti Metrico e Giovanni Canfailla, ha portato in poche settimane numerosi visitatori e,come è stata definita dallo stesso Canfailla, “la mostra è stata ideata in modo da coinvolgere e far immergere lo spettatore in un caleidoscopio magico, pieno di sfumature ed emozioni”; un’avventura che Titti Metrico ha definito: “non solo mostra fotografica, ma soprattutto contenitore culturale che ha reso tutto magicamente reale e fantastico”. La mostra, che doveva avere il titolo “Fimmina”, è nata per dar voce al mondo femminile con le immagini e gli scatti di due fotografi che, oltre la passione per la fotografie, hanno voluto dare, ognuno con il proprio obiettivo, la propria immagine dei molteplici tratti della donna di oggi, con le varie realtà e sfide che affronta quotidianamente.

Per Toni Picone, originario di Genova e cresciuto a Reggio Calabria, è la sua prima mostra, i suoi scatti richiamano un tempo passato, quasi immaginando mondi che non esistono più, lasciando al tema della donna e alla sua immagine un velo di mistero.

Mariella Renda, calatina ed appassionata da sempre di fotografia, ha già avuto esperienza precedente con la mostra fotografica collettiva “AppasionataMente”, i suoi scatti sono molto istintivi, pieni di pathos.

VEDI L’INTERVISTA A MARIELLA RENDA E TONI PICONE

Jessica Montemagno 

Tags
Mostra altro

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close