In Evidenza

Estemporanea d’arte al Giovanni Paolo II di Ragusa: opere esposte in una mostra, a Venezia

La mostra, a cura del direttore artistico Guido Cicero, sarà visitabile dal 2 novembre al 30 novembre 2019 presso il Padiglione "Contea di Modica"

(8 ottobre 2019)

Come vi avevamo già informato, lo scorso 15 settembre il nuovo ospedale di Ragusa, il Giovanni Paolo II, si è trasformato in una galleria d’arte. Ed è, quindi, accaduto che, grazie a un’idea della sig.ra Michela Tropea e messa in pratica da Danilo Occhipinti, ben cinquanta artisti, dalle 9 fino alle 18, armati di pennelli, colori e tele, hanno dato libero sfogo alla loro creatività. L’estemporanea di pittura, a tema libero e utilizzando svariate tecniche, si è svolta all’aperto, negli spazi esteri dell’ospedale. Il risultato? Decine di quadri per arredare e impreziosire le pareti del Presidio ospedaliero. Un’iniziativa davvero insolita che ha entusiasmato anche la Direzione Generale dell’Asp di Ragusa, la quale si auspica “che queste iniziative non rimangano singole performance circoscritte a eventi con carattere di occasionalità, ma venga realizzato un progetto da sviluppare nel corso degli anni, per dare continuità a queste iniziative, e migliorare così il benessere di tutte le persone che entrano negli ospedali dell’Azienda Sanitaria”.

L’estemporanea ha visto la visita del critico d’arte Giorgio Gregorio Grasso,  il quale ha successivamente invitato gli artisti ad esporre, gratuitamente, le loro opere all’interno di una mostra a Palazzo Zenobio, a Venezia. La mostra, a cura del direttore artistico Guido Cicero, sarà visitabile dal 2 novembre al 30 novembre 2019 presso il Padiglione “Contea di Modica”.

Claudia Trapani

Tags
Mostra altro

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close