In Evidenza

Cuginetti di Vittoria: solo 9 anni per Saro Greco. Le mamme a Quarto Grado per chiedere maggiore giustizia

Intanto in un’intervista il ministro Bonafede: “Inasprire le pene”

(19 giugno 2020)

“Inasprire le pene per i comportamenti più gravi e considerare un aumento di pena minimo, quando non previsto per legge. Uno degli obiettivi principali è inserire una norma che costringa la persona che ha messo in atto quel comportamento, a fermarsi, prestare tutta l’assistenza necessaria e mettersi a completa disposizione dell’autorità
giudiziaria”.

Lo prevede il progetto all’esame della maggioranza sull’omicidio stradale presentato dal ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, intervistato da Quarto Grado, in onda stasera su Retequattro, in merito alla vicenda dei due cuginetti uccisi da un suv a Vittoria nel luglio 2019. Il responsabile, Saro Greco, grazie al rito abbreviato, è stato condannato a soli 9 anni di reclusione.

Sempre nella puntata in onda stasera, in collegamento da Vittoria, le mamme dei due bambini si sono appellate alla giustizia italiana per l’inasprimento della pena. Greco, infatti, oltre ad essere sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, scorrazzava per le vie del centro cittadine ad altissima velocità, finendo la sua corsa nel più tragico dei modi.

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close