In Evidenza

C’è allerta meteo gialla, e si vede. Bomba d’acqua nell’ipparino, tromba d’aria a Modica

Temporali ancora in corso sul settore jonico. Stando alle previsioni, le piogge continueranno fino a metà pomeriggio e poi, dalla serata, netto miglioramento

(16 maggio 2019)

L’allerta meteo gialla della Protezione Civile aveva lasciato intendere che quella di oggi sarebbe stata una giornata difficile dal punto di vista meteorologico, ed in effetti sin dalle primissime ore del mattino la pioggia ha cominciato a cadere incessante sul versante orientale dell’Isola, provocando disagi ed allagamenti da Catania a Ragusa.

Sul versante ipparino si è abbattuta una vera bomba d’acqua, tromba d’aria a Modica nella zona di contrada Piano Ceci, con alberi sradicati e cartelloni divelti che hanno creato problemi anche alla circolazione stradale, danneggiando pure alcuni veicoli. Scoperchiato il tetto di un’abitazione, danni nella sede di un’azienda che si occupa di smaltimento rifiuti. Per un bilancio è molto presto, anche perché forti temporali sono ancora in corso, soprattutto sui settori jonici. Sull’Etna è tornata la neve, abbondante e soffice. Una vera tormenta sul Rifugio Sapienza, decisamente insolita e sorprendente visto il periodo.

Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco su tutto il territorio per allagamenti delle sedi stradali, tombini saltati, garage e scantinati inagibili. La buona notizia è che il peggio pare sia quasi passato. Stando alle previsioni, le piogge continueranno fino a metà pomeriggio ma non con la stessa intensità di stamattina, poi, dalla serata, netto miglioramento e forse, il condizionale a questo punto è d’obbligo, arriverà la primavera.

Valentina Frasca

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close