In Evidenza

“Addio all’estate 2019”: ecco tutto quello che c’è da sapere per il consueto evento di fine stagione

In vista dell'evento che si svolgerà a Marina di Ragusa il prossimo weekend, il Comune ha emanato un'ordinanza sulle misure di sicurezza e di safety

(16 settembre 2019)

Settembre è il mese del consueto appuntamento ragusano di fine stagione: l’“Addio all’estate” di Marina di Ragusa, che quest’anno si svolgerà il 20, 21 e 22 settembre. Un evento immancabile per i ragusani, e non solo. Tre giorni di musica, spettacoli e fuochi d’artificio per salutare al meglio la bella stagione. In occasione della manifestazione, promossa dall’Amministrazione comunale, è stata emanata in data odierna l’ordinanza sindacale n. 741 riguardante le misure di sicurezza urbana e di safety, provvedimento pubblicato sul sito istituzionale dell’Ente, visualizzabile e scaricabile cliccando nell’apposito link dell’home page riguardante gli “atti ufficiali”. Diverse le misure disposte i in coincidenza della manifestazione sopracitata in materia di vendita, somministrazione e consumo di bevande in bottiglie in vetro oltre a misure di safety. Tra queste il divieto assoluto per i pubblici esercizi, dalle ore 22 alle ore 7 di ciascun giorno di somministrare e vendere in contenitori, in bottiglie di vetro e lattine; la somministrazione deve avvenire in bicchieri di carta o di plastica. Stesso divieto per lo stesso orario per il consumo su aree pubbliche o su aree private ad uso pubblico di bibite o alcolici in contenitori, bottiglie e bicchieri di vetro nonché lattine acquistati o qualsiasi titolo acquisiti.

Per i pubblici esercizi, circoli e coloro che somministrano in spazi ed aree pubbliche, che non rispettano il divieto di somministrazione di alcolici, dalle ore 3 alle ore 6 e per gli esercizi di vicinato che non rispettano il divieto di vendita dalle ore 24 alle ore 6, è prevista la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 5.000 a euro 20.000. La stessa ordinanza prevede misure di collaborazione dei titolari di pubblici esercizi ed obblighi anche per i frequentatori di locali sui quali gravano determinati obblighi specificatamente indicati.
Previste anche azioni riguardanti pubblici esercizi ed in generale attività rumorose: piccoli intrattenimenti (emissioni sonore) e prescrizioni.

Rispettando queste poche ma essenziali linee guida del Comune, al via con la festa e il divertimento!

Claudia Trapani

Tags
Mostra altro

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close