Ialmo NewsNewsRagusa

Zes-Vittoria, dopo il disastro dell’esclusione si festeggia il parziale recupero

In Sicilia ve ne saranno due e quella della parte orientale dell’isola aveva inizialmente inglobato 295 ettari in provincia di Ragusa, 270 dei quali a Pozzallo per il porto e la zona retroportuale e 25 a Comiso per l’aeroporto

(27 febbraio 2020)

Come spesso accade in Sicilia e in provincia di Ragusa, si esulta per il parziale e tardivo salvataggio di qualcosa che avrebbe dovuto essere, appena, la normalità ed il minimo dovuto. Succede, in questo, caso per l’inserimento delle aree relative al mercato ortofrutticolo e delle zona artigianale di Vittoria nella Zes, le zone economiche speciali nate negli anni ‘80 in Cina e a Dubai e capaci di promuovere sviluppo e attrarre investimenti grazie alla specialità delle norme fiscali rispetto a quelle del paese d’appartenenza. Oggi sono 4 mila nel mondo e 90 in Europa. In Sicilia ve ne saranno due e quella della parte orientale dell’isola aveva inizialmente inglobato 295 ettari in provincia di Ragusa, 270 dei quali a Pozzallo per il porto e la zona retroportuale e 25 a Comiso per l’aeroporto. Vittoria invece esclusa, nonostante già oltre 15 anni fa si fosse mossa per tempo proprio insieme al Comune di Pozzallo. Senonché di recente, quando è partito il procedimento, il Comune, sotto amministrazione straordinaria, dimenticò di presentare la domanda. Ne è seguito un movimento di protesta e di recupero che ora, alla luce della recente delibera della giunta regionale recupera una parte del territorio di Vittoria.

“Gli errori materiali, generati dallo scambio tra superfici e nome delle areesottolinea la Cna comunale di Vittoriasono stati corretti e le procedure che portano al riconoscimento delle due Zes sembrano oramai cosa fatta”. Lo scorso anno, quando la perimetrazione delle aree iblee nella Zes escluse Vittoria, l’ex sindaco Francesco Aiello, che da primo cittadino oltre 15 anni prima aveva concertato l’iniziativa insieme a quello di Pozzallo, criticò fortemente il Comune.

“Accade che Vittoria, titolare di un accordo amministrativo con il Comune di Pozzallo, dotato di un grande porto commerciale e marittimo, di recente pubblicato dal sindaco Ammatuna, sia stata esclusa dall’area Zes, che include invece la vicina Comiso oltre che la stessa Pozzallo. E’ questo – denunciava Aiello – un atto di arbitrio verso Vittoria che tra l’altro utilizza il porto di Pozzallo per scambi commerciali e turistici, più di qualunque altro comune Ibleo. Il mercato di Vittoria rappresenta già da solo, e in positivo, una potente struttura economica che si collega alle potenzialità del porto di Pozzallo. Una tragica conferma sull’esclusione di Vittoria dalle Zone economiche speciali. I Commissari hanno dimenticato di fare istanza. Non ci sono giustificazioni”.

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close