Ialmo News

VITTORIA, PARALLELI SONORI: AL CHIOSTRO DELLE GRAZIE IL CONCERTO DI SIMONA SEVERINI È SPETTACOLO.

SABATO 30 “FREE RADIOHEAD” DI PAOLO ANGELI

(15 marzo 2019)

La nuova stagione musicale “Paralleli Sonori n.4” non poteva avere inizio migliore. Sul palco, nella sala delle Capriate del Chiostro delle Grazie di Vittoria, ad esibirsi è stata la cantautrice Simona Severini con la sua musica piena di suggestioni che abbracciano il jazz-soul contemporaneo. Simona Severini è una cantautrice giovanissima che ha già vinto Musicultura con “Piccola Elsa”.

Paralleli Sonori n. 4 vede il patrocinio del Comune di Vittoria, ad organizzare gli eventi l’associazione Quattroetrentatre, il direttore artistico è Alessandro Nobile (in foto), il progetto grafico è a cura di Claudio Zarba presidente dell’associazione. I concerti si tengono nella sala delle Capriate del Chiostro delle Grazie di Vittoria, da maggio si svolgeranno, invece, all’aperto nel chiostro. Si ringrazia: Abitare Design per gli allestimenti scenici; il ristorante Acqua e Vino per le cene degli artisti.

Scrivere mi serve a fermare delle sensazioni che hanno qualcosa di inesprimibile, a mettere in ordine le cose”, racconta di sé Simona Severini, cantautrice dalla formazione poliedrica, sviluppata nell’ambito del jazz. La cantautrice vanta collaborazioni con musicisti come Giorgio Gaslini, Enrico Pieranunzi, Enrico Intra e Gabriele Mirabassi.

La Severini si è esibita al Quirinale l’8 marzo alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Un concerto, quello di Vittoria, durante il quale la cantante ha alternato pezzi di cantautorato e omaggi a cantanti e cantautori con cui è cresciuta. Location suggestiva quella del Chiostro delle Grazie per la chitarra elettrica suonata dalla stessa Severini che si accompagna sulla scia dei cantautori classici degli anni ’70. Oltre ai suoi pezzi ad incantare il pubblico una versione di “Futura” di Lucio Dalla ed un omaggio a Joni Mitchell che la Severini ha studiato e apprezza molto. La magia di Simona Severini è nella sua vocalità, una voce a tratti bassa e graffiante e una infinita capacità di interpretare le canzoni trasmettendo emozioni indescrivibili al pubblico.

Il prossimo appuntamento si terrà sabato 30 marzo, ad esibirsi sarà Paolo Angeli, un progetto particolare “Free Radiohead” di Angeli che ha rielaborato le composizioni dei Radiohead in una veste diversa con la sua “chitarra preparata”, costruita da lui con una modalità orientaleggiante che ricorda la sua terra d’origine, la Sardegna ricca di echi orientali e influenze jazzistiche.

Redazione

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close