Ialmo NewsIn EvidenzaNewsRagusa

Ragusa, sanitari no vax: partite altre 5 sospensioni

Decine di posizioni al vaglio dell'Asp, Aliquò: "applichiamo le norme"

(30 luglio 2021 – Ragusa – Aliquò – sanitari)

di Carmelo Riccotti La Rocca (articolo pubblicato su La Sicilia)

«Ho alla firma sulla mia scrivania una delibera che prevede la sospensione di altri 5 nostri dipendenti che non hanno fatto il vaccino». Il direttore generale dell’Asp di Ragusa, Angelo Aliquò, continua la sua battaglia contro quelli che ormai vengono definiti come i “sanitari no vax”, cioè dipendenti dell’Azienda Sanitaria che hanno detto no al vaccino anti-Covid. Martedì scorso è scaduto il termine concesso a questi dipendenti per giustificare la loro decisione di non vaccinarsi e produrre, nell’eventualità, la documentazione per attestare l’incompatibilità a ricevere il siero anti-Covid. «In questi ultimi mesi – spiega ancora Aliquò – abbiamo mandato diverse decine di diffide (mote più di 30). Per 5 dipendenti, adesso, è pronta la sospensione (senza stipendio), mentre per gli altri è in corso la verifica della documentazione prodotta. Quello di individuare i sanitari non vaccinati non è certo un lavoro semplice, perché parliamo di 4 mila dipendenti e, per una questione di privacy, l’accesso ai dati richiede del tempo. È importante verificare tutto per bene prima di prendere dei provvedimenti che poi, altrimenti, potrebbero essere annullati. È chiaro anche, poi, che molti dei dipendenti stanno presentando ricorso, ma noi non stiamo facendo altro che applicare la norma».

VUOI RIMANERE SEMPRE INFORMATO? SEGUICI SU FACEBOOK

Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button