Ialmo NewsIn EvidenzaNewsRagusa

Monterosso, mucche uccise, Zingaro (OIPA): gesto ignobile, lavoreremo per risolvere il problema

L'Oipa ha offerto collaborazione al Sindaco per tracciare una mappatura degli animali e metterli al sicuro

Dopo l’ennesima mattanza di mucche a Monterosso, sul posto è intervenuto anche Riccardo Zinagaro, delegato per la provincia di Ragusa, delle guardie zoofile dell’Oipa (Organizzazione internazionale protezione animali). «Quando sono arrivato sul posto – ci ha detto – già gli animali erano stati interrati e, sulle modalità, chiederò maggiori approfondimenti alle autorità preposte. Allo stato attuale, però, c’è una emergenza da affrontare e risolvere e, per farlo, serve la collaborazione di tutti. Noi dell’Oipa condanniamo senza se e senza ma l’uccisione di questi animali che non hanno alcuna colpa ed è per questo che bisogna intervenire nei confronti di chi ha la responsabilità di lasciare le mucche incustodite». Riccardo Zingaro ha anche parlato con il Sindaco Salvatore Pagano. «Al primo cittadino – dice – ho offerto la collaborazione delle nostre guardie zoofile, occorre istituire una task force composta da tutte le Istituzioni deputate ad intervenire (Asp, amministrazione, Prefettura eccetera) per fare intanto una mappatura dei bovini vaganti, metterli in un posto al sicuro e prendersi cura degli animali. Noi ci saremo e faremo la nostra parte. In queste ore contatterò anche il nostro responsabile nazionale per spiegargli quello che sta accadendo a Monterosso e tracciare insieme la strada da perseguire per cercare la risoluzione ad un problema molto serio e pericoloso. La gente non può pensare di scendere in strada e sparare come se fossimo nel Far West»

LEGGI ANCHE: MONTEROSSO E IL PROBLEMA DELLE MUCCHE VAGANTI, SI ASPETTA LA TRAGEDIA?

LEGGI CHE: MATTANZA MUCCHE A MONTEROSSO, PARLA IL SINDACO

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close