Ialmo NewsIn EvidenzaMessinaNews

Green pass, il sindaco di Messina comincia lo sciopero della fame

Protesta contro l'obbligo di certificazione per attraversare lo Stretto

(18 gennaio 2022 – Green pass – sindaco – Messina)

Il sindaco di Messina, Cateno De Luca, continua la protesta contro l’obbligo di green pass per attraversare lo Stretto. Dopo aver passato la seconda notte in tenda al molo San Francesco, dove si trovano gli imbarcaderi dei traghetti, da oggi comincerà anche lo sciopero della fame per manifestare il proprio dissenso contro la norma che prevede l’obbligo del Green pass rafforzato per l’attraversamento dello Stretto. Una norma che secondo il primo cittadino non garantisce la continuità territoriale. “Oggi – spiega De Luca – verrà a trovarmi il Presidente dell’Ars Gianfranco Micciché, per manifestare la sua presa di posizione che sarà poi tradotta in aula con un dibattito nel pomeriggio e forse con una mozione. Ringrazio tutti coloro che mi hanno portato coperte e cuscini, dolci, arancini, focacce e limoncelli fatti in casa. È un segno di presenza della cittadinanza anche in momenti particolari come questi, ma non disturbatevi più di tanto perché se non si cambia qualcosa, prima di portare alla fame i siciliani comincio io da oggi lo sciopero della fame. Resto qui e vi assicuro che non sarò solo nella mia protesta”.

LEGGI ANCHE: Messina – il sindaco Cateno De Luca rassegna le proprie dimissioni

VUOI RIMANERE SEMPRE INFORMATO? SEGUICI SU FACEBOOK

Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button