Ialmo NewsRagusa

Gli animali uccisi alla villa comunale di Pozzallo, per il sindaco è un “fatto ripugnante”

Il primo cittadino spiega che saranno le forze dell’ordine a fare luce sulla vicenda, poi annuncia un progetto di riqualificazione già pronto e con buone possibilità di finanziamento

(11 marzo 2019)

Arriva la presa di posizione ufficiale dell’amministrazione comunale di Pozzallo, a seguito dell’uccisione di alcuni animali nella villa comunale che vi abbiamo documentato ieri.

I cigni neri uccisi

“E’ un fatto ripugnante – scrive il sindaco Roberto Ammatunache ha impressionato tutti i cittadini. I protagonisti di questa mattanza possono essere stati dei cani randagi, ma saranno le forze dell’ordine a fare luce su questa triste vicenda.  Da qualche giorno, si era programmato il trasferimento di tutti gli animali in altra sede in attesa di una ristrutturazione della villa comunale che versa in una condizione di degrado ormai inaccettabile.

Il sindaco Roberto Ammatuna

L’ultimo intervento di manutenzione, infatti, risalirebbe addirittura ai primi anni del 2000, e a volerlo fu proprio l’attuale primo cittadino. “Da allora ad oggi nulla – conclude – anzi sono stati eseguiti solo opere che ne hanno deturpato ulteriormente l’immagine. L’Amministrazione comunale ha già pronto un progetto di riqualificazione e si hanno buone probabilità di ottenere un finanziamento per far tornare la villa al suo antico splendore”.

Valentina Frasca

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close