Ialmo NewsNewsRagusa

A Modica il ritorno in giunta di Giorgio Belluardo: è il sesto assessore del sindaco Abbate

Al neo entrato sono state assegnate le deleghe Manutenzione, Trasporti e Mobilità, F.L.A.G., Politiche comunitarie, Efficientamento energetico, Energia, Protezione Civile, Centro storico, UNESCO e Beni architettonici e Parco degli Iblei

(12 luglio 2019)

E’ l’Architetto Giorgio Belluardo il nuovo assessore della Giunta modicana del sindaco Ignazio Abbate, che si va ad affiancare ai cinque già nominati lo scorso anno all’indomani dell’affermazione elettorale. Vista la legge regionale 3 del 3 aprile 2019 che prevede per i Comuni con popolazione compresa tra i 30 mila ed i 100 mila abitanti un numero massimo di sette assessori, il Comune di Modica si avvarrà delle competenze professionali dell’architetto Belluardo, che ha già ricoperto la carica assessoriale nei cinque anni del primo mandato della Giunta Abbate. Per lui, quindi, è un gradito ritorno, salutato dal primo cittadino con queste parole: “Abbiamo ritenuto di cogliere l’opportunità offerta dalla nuova disciplina sulla composizione della Giunta comunale per allargarne la composizione ad un nuovo Assessore tecnico, così da poter fronteggiare più adeguatamente le numerose esigenze dell’Amministrazione nell’ambito delle materie che richiedono una specifica competenza tecnica. Per tali motivi abbiamo individuato nell’architetto Belluardo la figura ideale a ricoprire questa importante carica”.

Con l’ingresso in Giunta di Belluardo, anche le deleghe degli altre assessori registrano qualche variazione. Al neo entrato sono state assegnate le deleghe Manutenzione, Trasporti e Mobilità, F.L.A.G., Politiche comunitarie, Efficientamento energetico, Energia, Protezione Civile, Centro storico, UNESCO e Beni architettonici, Parco degli Iblei. Maria Monisteri aggiunge Politiche della Famiglia a Sport, Turismo e Spettacolo, Cultura e Rapporti con Associazioni religiose e laiche. Anna Maria Aiello conferma Bilancio, Programmazione Finanziaria, Patrimonio, Tributi e Contenzioso; Pietro Lorefice mantiene Polizia Municipale, Verde Pubblico, Ecologia, –Sicurezza, Randagismo, Servizi cimiteriali e “cede” la depurazione a Giorgio Linguanti che mantiene Lavori Pubblici e progettazioni, Urbanistica, Agenda urbana, SUAP, Sviluppo Economico, Gal e la sostituzione Vice Sindaco in caso di assenza e/o impedimento. Saro Viola mantiene la vicesindacatura e le deleghe Servizi Demografici, Servizi Sociali, Società Partecipate, Personale.

Comunicato Stampa

Tags
Mostra altro

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close