Ialmo News

Rischio salmonella, se avete in casa questo prodotto Bauli non lo consumate

Il Ministero della Salute ne ha ordinato il ritiro. Le confezioni saranno rimborsate anche senza scontrino

Rischio microbiologico per presenza di Salmonella.

Con questa spiegazione, al termine di una serie di analisi, il Ministero della Salute ha segnalato i Croissant Bauli a lievitazione naturale con crema al latte, ordinandone il ritiro. Il lotto di produzione è il LA8312BR, con data di scadenza il 30 novembre 2018 in confezioni da 300 grammi (6×50 grammi) prodotti da Bauli nello stabilimento di via Verdi 31 a Castel D’Azzano, in provincia di Verona.

Chiunque lo abbia in casa non deve consumare il prodotto, ma riconsegnare le confezioni al punto vendita di acquisto, dove verrà rimborsato anche se non si è più in possesso dello scontrino

La salmonella è l’agente batterico più comunemente isolato in caso di infezioni trasmesse da alimenti. Segnalata per la prima volta nel 1886, ha più di 2.000 varianti e le infezioni che provoca si distinguono in forme tifoidee, le più gravi, e forme non tifoidee, causate dalle cosiddette salmonelle minori e responsabili di oltre il 50% del totale delle infezioni gastrointestinali dovute ad alimenti industriali.

Dal 20 settembre ad oggi, il Ministero ha stabilito anche il ritiro del “cous cous pollo e verdure da 200 grammi” di Gastronomia d’Italia e, per rischio chimico, dell’Acqua Minerale Naturale Fonte Itala Effervescente, Chiarissima e Frizzante.

Valentina Frasca

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close