ARSIalmo News

Pronta la stabilizzazione degli ex Lsu all’Asp di Palermo

L’assessore alla Sanità annuncia un bando per la regolarizzazione del rapporto di lavoro di 94 dipendenti

(24 ottobre 2018)

Più vicina la stabilizzazione per i 94 dipendenti dell’Asp di Palermo. A comunicarlo è stato l’assessore regionale alla Sanità, Ruggero Razza, annunciando due bandi, di cui uno per la stabilizzazione dei dipendenti ex Lsu.

“L’Asp di Palermo ha proposto un crono-programma che avvia da subito un bando per la stabilizzazione di 94 dipendenti – ha spiegatoRazza – ed è pronta, inoltre, a un ulteriore bando per altri lavoratori, mediante le procedure previste dall’art. 20, comma 2, della legge Madia. Si prevedono, poi, diverse misure in grado di valorizzare l’esperienza professionale acquisita in questi anni dagli ex Lsu, ciò consentirà di procedere alla proroga dei contratti fino 2020 per tutti i lavoratori del bacino”.

L’Assessore ha sottolineato che le ragioni per cui si è addivenuti a questo traguardo hanno a che vedere con le azioni concentriche e sinergiche di tutte le sigle sindacali. “Secondo le richieste avanzate anche dalle organizzazioni  – ha spiegato Ruggero Razza – si prevedono percorsi di riqualificazione in operatori socio sanitari per alcuni lavoratori e l’utilizzo del piano di prepensionamenti dell’Asp per un ulteriore processo di integrazione. Abbiamo offerto la disponibilità a un confronto serrato con l’Azienda e la rappresentanza dei lavoratori per definire un piano globale per l’intero bacino. Come ha sempre chiesto il presidente della Regione, anche nel caso degli ex Lsu dell’Asp di Palermo, – ha concluso l’Assessore alla Sanità – abbiamo preferito lavorare nel silenzio, consapevoli che si tratti di una delle vicende simbolo del precariato in Sicilia e nel palermitano. Ricordo a tutti che lo sforzo portato avanti dal governo Musumeci sul personale sanitario è concreto”.

Dall’Asp di Palermo, intanto, fanno sapere che le decisioni assunte dal Governo regionale sono state prese in piena collaborazione con l’Azienda sanitaria.

Nella foto il commissario straordinario dell’Asp di Palermo, Antonio Candela

“In sinergia con l’assessore Razza – ha detto il commissario straordinario della Asp di Palermo Antonio Candela – abbiamo avviato un percorso concreto e fattivo finalizzato a valorizzare il patrimonio del personale dipendente a tempo determinato. C’è una piena condivisione degli obiettivi”.

Cristina Lombardo

 

 

 

 

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close