Ialmo NewsIN EVIDENZA

Pallanuoto: sconfitta casalinga per 4-3, l’Ortigia si arrende contro il Savona

Dalle parole del vice presidente Marcello Marotta traspare il rammarico per l’occasione fallita: “Partita sicuramente storta, sapevamo che avremmo incontrato una squadra ostica e così è stato"

(11 febbraio 2019)

Sconfitta casalinga di misura per i biancoverdi di Piccardo, battuti per 4-3 dal Savona al termine di un match non facile. Prima della sirena iniziale il tributo al giovane nuotatore Manuel Bortuzzo, rimasto gravemente ferito in seguito ad una sparatoria a Roma. Un omaggio rivolto al coraggio del giovane sportivo, tramite l’hashtag #tutticonmanuel, da tutte le società di serie A1 maschile e femminile d’Italia, al quale non hanno voluto mancare Ortigia e Savona con i rispettivi team schierati a bordo vasca e l’applauso del pubblico dagli spalti della piscina “Paolo Caldarella”. Dopo il commosso saluto a Manuel, tutti in acqua per la diciassettesima di campionato, gara che per gli aretusei valeva punti preziosi in chiave classifica e zona play off, specie dopo il bel successo della scorsa settimana maturato a Firenze. Un’opportunità che l’Ortigia si fa però sfuggire di mano sotto il pressing della formazione ospite, apparsa molto concentrata e subito pronta a cogliere ogni indecisione dei padroni di casa.

Il Savona passa in vantaggio per primo con le reti di Colombo e Vuskovic nel primo parziale, per l’Ortigia ci mette una pezza Napolitano che accorcia le distanze. Nel secondo parziale i biancoverdi agguantano il pareggio con Jelaka, ma è il preludio ad un lungo digiuno (il terzo parziale trascorre a reti inviolate), che termina solo nel quarto tempo, quando le due squadre ritrovano la via del goal. A pochi secondi dal fischio finale è Caldieri a castigare l’Ortigia con il goal del definitivo 4-3.

Bottino pieno per i liguri, al successo dopo un lungo digiuno e il terzultimo posto davanti a Nuoto Catania e Bogliasco, ma tanti rimpianti per la compagine allenata da Piccardo che adesso si ritrova a – 6 dal Posillipo, (vittoria casalinga sul Lazio Nuoto per 8-6) e con alle spalle, a – 1, proprio i laziali. Due sole invece le lunghezze che separano l’Ortigia da Genova Quinto e Florentia, protagoniste dello scontro diretto di sabato vinto da Genova 9-8. A fine partita soddisfazione del tecnico ligure Alberto Angelini che, in virtù di questa vittoria, mantiene le distanze dalle ultime due posizioni in classifica, occupate a pari punti da Catania e Bogliasco: “Tre punti importanti anche se ottenuti contro una squadra che non è una nostra diretta concorrente – ha dichiarato Angelini – I ragazzi hanno tenuto un ritmo quasi costante. Qui non è mai facile giocare ma avevamo preparato la partita in questo modo, ora guardiamo al resto del campionato”.

Di tutt’altro avviso il vice presidente dell’Ortigia Marcello Marotta, dalle cui parole traspare il rammarico per l’occasione fallita: “Partita sicuramente storta, sapevamo che avremmo incontrato una squadra ostica e così è stato. Adesso vediamo di concentrarci sulle partite che ci attendono e soprattutto sulla semifinale di ritorno contro il Marsiglia per l’Euro Cup”. Un vero ruolino di ferro attende, infatti, la compagine siracusana che, oltre all’impegno in campo europeo, in campionato dovrà vedersela prima con la capolista Brescia (sabato prossimo alle 16.00), vittoriosa in casa per 8-3 sulla Sport Management, e sabato 23 nelle acque della Paolo Caldarella riceverà proprio i mastini lombardi. Derby casalingo invece, sabato alle 18:00 per la diretta inseguitrice dei Biancoverdi, la Lazio Nuoto che proverà a recuperare la sconfitta di Posillipo in vasca contro la Roma. Altra sfida che riguarderà da vicino il team di Piccardo quella tra la Genova Quinto (-2 dall’Ortigia) che sabato alle 18:00 farà visita al Savona di Angelini.

Risultati della 4^ Giornata (Ritorno)

CC. Ortigia – RN. Savona 3-4

CN.Posillipo – SS.Lazio Nuoto 8-6

Bogliasco Bene-CC.Napoli 12-10

Iren Genova Quinto-RN.Florentia 9-8

Nuoto Catania-Pro Recco 8-17

AN Brescia-Sport Management 8-3

Roma Nuoto –Pallanuoto Trieste 15-6

Classifica

AN Brescia 48

Pro Recco 48

Sport Management 42

CN.Posillipo 32

CC. Ortigia 26

SS.Lazio Nuoto 25

Iren Genova Quinto 24

RN.Florentia 24

Roma Nuoto 18

CC.Napoli 16

Pallanuoto Trieste 15

RN. Savona 14

Nuoto Catania 10

Bogliasco Bene 10

Nadia Germano Bramante

Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close