Collegate

Giovanni Perino è il nuovo commissario ad acta della Crias

Il funzionario della Regione resta anche all’Irsap fino all’insediamento di Occhipinti

(11 ottobre 2018)

Nel corso della seduta della terza Commissione all’Ars, Giovanni Perino è stato nominato commissario ad acta alla Crias, la Cassa Regionale per il Credito alle Imprese Artigiane Siciliane. Il funzionario regionale esaminerà le istanze di finanziamento in sospeso e traghetterà l’Ente sino alla fusione con l’Ircas in un unico Ente regionale, sottoposto alla vigilanza e al controllo dell’assessorato regionale alle Attività Produttive e di quello all’Economia.

Il tema affrontato in terza Commissione era stato, per buona parte, legato alle vicissitudini della Cassa regionale per il Credito alle Imprese Artigiane Siciliane.

Il Presidente Orazio Ragusa

Il Presidente Orazio Ragusa e i membri della Commissione hanno ascoltato e raccolto le relazioni presentate dal Dirigente generale del Dipartimento regionale delle Attività produttive, Rosolino Greco, del Direttore generale della C.R.I.A.S, Lorenza Giardina, e del Vicepresidente, Mario Filippello. Subito dopo essere, unanimemente, convenuti alla nomina di Perino come commissario ad acta il Presidente Orazio Ragusa ha sottolineato l’importanza della decisione presa nell’ottica di una tutela e salvaguardia dell’intero settore produttivo siciliano.

“La questione fondamentale è dare risposte al comparto agricolo e dell’artigianato siciliano, a cominciare dal Fondo di Rotazione – ha detto Orazio Ragusa – che è di cruciale importanza per tutto il settore economico locale. Con la nomina del Commissario ad acta si potrà dar seguito alle delibere di finanziamento per tutte le imprese giudicate idonee e che attualmente sono in attesa per la situazione in cui versa la C.R.I.A.S. Il compito della Commissione che presiedo – ha poi concluso il Deputato di Forza Italia è tutelare gli interessi dell’imprenditoria, garantendo la finalità del Fondo di Rotazione, uno strumento utile a sostenere il comparto produttivo siciliano”.

L’assessore regionale alle Attività Produttive, Mimmo Turano

Oggi, invece, l’assessore regionale per le Attività Produttive, Mimmo Turano, ha proceduto a rinnovare la nomina a Giovanni Perino, funzionario direttivo della Regione siciliana, fino all’insediamento del Commissario straordinario designato dalla Giunta regionale, ossia Giovanni Occhipinti. La nomina è stata decisa per svolgere gli affari urgenti e indifferibili dell’Irsap, l’Istituto regionale per lo Sviluppo delle Attività Produttive, l’ente vigilato dalla Regione siciliana.

Il funzionario direttivo dell’Amministrazione regionale ha già svolto l’incarico di Commissario ad acta (fino allo scorso 21 settembre) nei mesi che hanno preceduto la nomina del commissario straordinario, “per il compimento di tutti gli atti in mancanza dei quali l’Irsap potrebbe subire un danno certo e grave, nonché per tutti gli atti finalizzati alla tutela del patrimonio dell’Ente, inclusi quelli espressivi della rappresentanza legale e quelli ascritti agli Organi dell’Istituto, previa comunicazione agli uffici dell’assessorato regionale alle Attività Produttive”.

Cristina Lombardo

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close